Economia, etica, legalità: convegno nazionale nella città di Aemilia
Infiltrazioni nell’economia, frodi carosello, riciclaggio: cosa fare per prevenire e salvarci

14/3/2019 – il prefetto Annapaola Porzio, commissario governativo antiracket, Economia, Etica, Il generale Giovanni Padula, comandante del nucleo di polizia valutaria della guardia di Finanza, il professor Remo Domicini dell’università di Genova e il coordinatore del Centro studi Confindustria Andrea Montanino sono fra gli ospiti del convegno su Economia, Etica, Legalità (come presupposto ineludibile per istituzioni,
imprese e professionisti impegnati nel costruire e mantenere una economia sana) in programma venerdì 15 marzo a partire dalle 10 all’auditorium Credem di via emilia San Pietro, a Reggio Emilia.



L’incontro è promosso da Prefettura di Reggio Emilia, Unindustria Reggio Emilia, Consiglio Notarile di Reggio Emilia, Ordine dei Dottori Commercialisti e di Reggio Emilia.
Dopo i saluti di Corrado Baldini (commercialisti) Maura Manghi presidente del collegio notarile, del presidente Unindustria Fabio Storchi, del sindaco Luca Vecchi e di Giuseppe Gerli, Comandante regionale Emilia-Romagna della Guardia di Finanza, sarà il prefetto di Reggio Emilia Maria Forte a introdurre i lavori affrontando il tema della prevenzione delle infiltrazioni mafiose nell’economia locale. .
Remo Domicini, docente di diritto Tributario a Genova, parlerà delle precauzioni da adottare per non cadere nella trappola delle frodi carosello.
Il Generale Giovanni Padula, Comandante del Nucleo Speciale di Polizia Valutaria della Guardia di Finanza, interverrà su prevenzione e controllo in materia di
antiriciclaggio.
La sessione si chiuderà con il Procuratore di Reggio Emilia Marco Mescolini, che illustrerà le diverse modalità di infiltrazione mafiosa nel mondo dell’impresa.
A seguire la tavola rotonda su “Crescere sani, una ricetta che va perseguita coniugando legalità ed etica”, moderata dal giornalista Rai Luca Ponzi, con l’intervento del prefetto
Annapaola Porzio, Commissario straordinario del Governo per il coordinamento delle iniziative antiracket e antiusura, Achille Coppola, segretario del Consiglio Nazionale Dottori Commercialisti, Nazzareno Gregori, direttore generale del Credem e Andrea Montanino, coordinatore del Centro Studi Confindustria.

Il prefetto Maria Forte consegna una onorificenza a un carabiniere
Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *