Landi Renzo, accordo con Uber Brasile per convertire le auto al metano

 8/2/2019 – Landi Renzo Brasil,  filiale brasiliana del Gruppo Landi Renzo, leader mondiale nel settore dei componenti e dei sistemi di alimentazione a Metano e GPL per autotrazione, ha siglato un contratto di collaborazione in esclusiva con Uber, la società che mette in contatto  passeggeri e autisti, con un successo strepitoso a livello globale.

L’accordo prevede la conversione delle auto di proprietà degli autisti partner Uber in tutto il Brasile da gas a metano grazie alle soluzioni offerte da Landi Renzo.

La partnership prevede l’offerta agli autisti di Uber in tutto il paese sudamericano dell’installazione dei sistemi di alimentazione a gas di Landi Renzo. Inoltre, le officine autorizzate Landi Renzo metteranno a disposizione un servizio di assistenza post vendita.

A ciò si aggiunge  “una speciale linea di finanziamento per l’acquisto e l’installazione dei kit CNG di Landi Renzo Renzo con il pagamento di rate settimanali”.

Con un posizionamento di market leader in Brasile in cui è presente dal 2004, Landi Renzo insieme a Uber “saranno in prima linea nella riduzione dell’inquinamento – sottolinea il gruppo di Corte Tegge –  fornendo agli autisti partner di Uber sessioni educative sui vantaggi portati dal gas naturale e dalla conversione a metano dei veicoli, sia attraverso il personale della rete di officine autorizzate Landi Renzo negli hub di Uber in Brasile, che attraverso i canali online di Uber (sito web e app). Quest’offerta risponde anche a un desiderio avanzato dagli stessi autisti di poter convertire il proprio veicolo a metano.

Cristiano Musi

Cristiano Musi, Amministratore Delegato di Landi Renzo, ha commentato: “Siamo molto orgogliosi di essere stati scelti da un player così innovativo e rappresentativo del modello di nuova mobilità nelle città, come Uber. Questa partnership rappresenta un’incredibile opportunità per il nostro Gruppo di aprirsi a una nuova categoria di utilizzatori dei nostri sistemi e di contribuire alla promozione di soluzioni green in uno dei più importanti Paesi per il settore automobilistico in America Latina. San Paolo e Rio De Janeiro rappresentano la prima e la terza flotta al mondo di autisti partner di Uber e stiamo lavorando per riuscire a replicare lo stesso accordo in Messico”.

Fabio Plein, Direttore di Uber a San Paolo ha dichiarato: “Uber sta cambiando profondamente le città brasiliane dal 2014, al punto che San Paolo e Rio De Janeiro sono oggi tra le prime 5 città al mondo per numero di viaggi. Il ride sharing ha rivoluzionato il rapporto di milioni di persone con le loro auto private ed è emozionante immaginare le potenzialità di cambiamento e l’effetto moltiplicatore delle conversioni a gas naturale dei veicoli, un’alternativa decisamente migliore per l’ambiente”.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *