Dirigenti comunali indagati: “Fuori i nomi di chi non voleva cambiare il regolamento”

23/2/2019 – “Le dichiarazioni del Vice Sindaco Sassi sull’indagine in corso che vede coinvolti 18 dirigenti del Comune di Reggio Emilia, tra cui alcuni nomi illustri, sono un macigno politico che adesso il Sindaco Vecchi deve chiarire in attesa degli sviluppi della magistratura”. Lo afferma la Lega di Reggio emilia, con un comunicato firmato da Matteo Melato. La Lega chiede all’amministrazione comunale di Reggio di rendere i noti i nomi di chi si era opposto alla monifica del regolamento sugli incarichi esterni.

“Chi si opponeva al cambio di regolamento? Sono persone che ora chiedono nuovamente fiducia in questa campagna elettorale? Fuori i nomi così gli elettori saranno coscienti e consapevoli. È ora che questa amministrazione sia rispettosa dei reggiani e faccia chiarezza su tutta la questione anziché fare quadrato ed uscire con uno scarno comunicato in cui si ribadisce la fiducia verso i dirigenti coinvolti – scrive Melato – Linea che, oltretutto, il vice Sindaco non sposa ponendo un grave problema non solo politico ma anche morale. La famosa morale di cui questa sinistra si è sempre riempita la bocca ma alla prova dei fatti è sempre passata in secondo piano”

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *