Non si presenta al lavoro: la polizia si precipita a casa e salva un uomo che si era impiccato

16/1/2019 – Gli agenti della Volante hanno salvato dalla morte un giovane che si era impiccato. E’ accaduto nei giorni scorsi a Reggio Emilia, ma la notizia è trapelata solo oggi, con minimi particolari per salvaguardare la vittima.

Era stato il datore di lavoro a chiamare il 113, perchè il dipendente non si era presentato e si temeva appunto per la sua incolumità. Una volante è andata d’urgenza nell’abitazione, ma l’uomo non rispondeva. Così gli agenti si sono arrmpicati lungo la palazzina e sono riusciti a entrare nell’appartamento attraverso una finestra lasciata leggermente aperta. Qui i poliziotti hanno trovato l’uomo impiccato ma ancora invita. Gli hanno tolto il cappio dal colo e lo hanno disteso facendogli riprendere la normale attività respiratoria, prima ancora dell’arrivo degli operatori del 118 e il ricovero in ospedale.

 

Be Sociable, Share!

Una risposta a 1

  1. carlo Rispondi

    17/01/2019 alle 12:05

    Bravi l’imprenditore e gli addetti della volante del 113.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *