Cda decaduto, Banca Carige commissariata dalla Bce

2/1/2019 -Banca Carige ha confermato questa mattina che è stata posta in amministrazione straordinaria da parte della Bce, la Banca centrale europea presieduta da Mario Draghi.
Lo si legge in un comunicato dell’istituto, nel quale si specifica che i commissari sono Fabio Innocenzi (ex amministratore delegato), Pietro Modiano (ex presidente) e Raffaele Lener mentre è stato nominato un comitato di sorveglianza composto da tre membri: Gian Luca Brancadoro, Andrea Guaccero e Alessandro Zanotti.
La banca sottolinea come sia “garantita la consueta operatività senza alcun impatto su clienti, depositanti e dipendenti”. I titoli in borsa sono sospesi.

La sede centrale di Banca Carige a Genova

Il commissarimento di Banca Carige fa seguito alla decadenza del cda dal quale si sono dimessi il 31 dicembre altri quattro consiglieri, tra cui Modiano e Innocenzi: ultimo atto del terremoto provocato dal no dall’azionista di maggioranza, la famiglia Malacalza, all’aumento di capitale.

Consob ha disposto “la sospensione dalle negoziazioni dei titoli emessi o garantiti da Banca Carige nelle sedi di negoziazione italiane”. Tuttavia la sospensione “non si applica agli strumenti finanziari aventi come sottostante indici contenenti i titoli emessi da Banca Carige”.

Condividi

2 risposte a Cda decaduto, Banca Carige commissariata dalla Bce

  1. carlo baldi Rispondi

    03/01/2019 alle 08:38

    Altro colpo per Genova. Dopo il crollo del ponte, questo secondo crollo dà un secondo grande colpo a questa città. Ritengo che il suo ricupero sarà duro, a meno che si abbia un grande progetto a medio termine di rinnovamento , trasferendo anche servizi che ora sono riservati a Milano.

    • Fausto Poli Rispondi

      05/01/2019 alle 15:22

      Si’. Genova per colpa di certi loschi figuri, e’ diventata la barzellwtta italiana. Del resto pure Reggio Emilia. Purtroppo anche in Carige domina la politica cime in mps.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *