Cagnolina prigioniera in tre metri quadrati: senegalese denunciato

17/1/2019 –  Teneva il cane chiuso su un terrazzino di tre metri quadrati, giorno e notte, al freddo e in mezzo ai propri escrementi. A salvare Kira, una meticcia di un anno e mezzo, sono state le guardie zoofile dell’Oipa di Bologna, intervenute insieme ai Carabinieri Forestali del Cites e ai veterinari dell’Asl in un appartamento di Castel Maggiore, nel bolognese.

La cagnolina Kira, prigioniera da mesi in tre metri quadrati

L’animale è stato sequestrato e il proprietario, un operaio 23enne nato in Senegal, denunciato per maltrattamento di animali.
Il blitz è stato fatto con un provvedimento della Procura, emesso dopo vari tentativi andati a vuoto di contattare l’uomo e verificare le condizioni di custodia del cane. Alle guardie zoofile erano infatti arrivate diverse segnalazioni dal vicinato. Kira è stata affidata in custodia al canile intercomunale di Trebbo di Reno e, dopo le verifiche sanitarie, potrà essere data in affido.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *