Cavriago: sequestrati canile abusivo e discarica. Denunciato il gestore e il responsabile dell’area

I carabinieri di Cavriago e la polizia locale Val d’Enza hanno sequestrato un’area agricola recintata  di 200 metri quadrati con un canile privo di autorizzazioni urbanistiche e sanitarie, e con una discarica abusiva. Sotto sequestro quattro starne, prigioniere in una voliera e utilizzate per l’addestramento dei cani da caccia. 

Con le accuse di abusi edilizi, realizzazione abusiva di un canile, i carabinieri di Cavriago e gli agenti della Municipale Val d’Enza, hanno denunciato alla Procura della Repubblica di Reggio Emilia un 32enne napoletano residente a Cavriago che aveva in uso l’area oggetto dei controlli. Nei guai anche due fratelli reggiani di 80 e 74 anni,  proprietari dell’area, che  dovranno rispondere in concorso degli abusi edilizi rilevati nel corso dei controlli, avvenuti l’altra mattina nelle campagne di Cavriago.
Le starne state consegnate al centro recupero faunacselvatica Rifugio Matildico di S. Polo, mentre tre cani trovati in buone condizioni sono stati affidati al prorietario.
Nel terreno agricolo anche una discarica non autorizzata costituita da rifiuti domestici e speciali anche pericolosi (tra cui una batteria per autovettura che sversava il liquido nel terreno).

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *