Truffati Ina-Assitalia: l’ex subagente Sergio Petroni condannato a 4 anni e al risarcimento

10/12/2018 – Questa mattina davanti al Tribunale di Reggio Emilia, nell’aula bunker teatro del processo Aemilia,  l’ex subagente Ina Assitalia di Castelnovo Monti, Sergio Petroni che ha fatto sparire una decina di milioni di euro dei suoi clienti, è stato condannato a 4 anni di reclusione e 2 mila euro di multa, con l’obbligo di risarcire tutti i truffati e  pagare le spese di giudizio.

Il Codacons, che si era costituito parte civile con i suoi associati parla di “ulteriore successo in materia di tutela dei risparmiatori: “Ora verrà chiesto a Generali Italia –  subentrata ad INA Assitalia-  nonché al titolare della Agenzia Generale di Reggio Emilia di risarcire il danno, in qualità di ex datore di lavoro del sig. Sergio Petroni, subito dagli associati Codacons”.

Sergio Petroni in Tribunale

Con questa pronuncia “viene confermata come valida l’attività difensiva dei legali del Codacons che hanno trovato avvallo nella sentenza emessa dal Tribunale”.

Chi volesse mettersi in contatto con il CODACONS potrà farlo tramite il numero verde 800 050800, oppure 051312611 o tramite il call center nazionale 892007.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *