Banda assalta due scuole a Rubiera
Rubati 50 computer in una notte
Il sindaco furibondo: “derubati i nostri bambini”
I genitori lanciano sottoscrizione

1/12/2018 – Saccheggio senza precedenti ai danni di scuole del reggiano. Questa notte una banda di ladri, dopo aver forzato le porte laterali degli istituti,  ha trafugato ben cinquanta computer dalle elementari De Amicii e dalle medie Fermi di Rubiera. Colpite soprattutto le medie di via Prampolini, che ha molte aule attrezzate con lavagne multimediali:quasi sono stati trafugati quasi tutti i computer collegati ai dispositivi didattici.

Il danno sarà quantificato solo lunedì, ma è comunque elevatissimo. Non quantificabile il danno provocato all’attività didattica, perchè questo furto colpisce soprattutto gli alunni. Biosgna aggiungere anche i danni agli arredi e alleporte interne,alcune delle quali sono state sfondate. Le indagini sono state avviate dai carabinieri di Rubiera.

Durissimo il commento su facebook del sindaco di Rubiera, Emanuele Cavallaro: “#Spregevole. Un atto orribile, preparato con cura – ha scritto – Mi auguro che prendano a chi ha rubato ai nostri bambini e ragazzi, e mi auguro che i loro nomi diventino presto noti. Lunedì faremo il punto di ciò che serve e di ciò che abbiamo trovato. Dimostriamo che una comunità onesta non si arrende. Esperiamo che a ogni livello si capisca che siamo stanchi e arrabbiati”. Ma Cavallaro protesta anche perchè “da oltre un anno chiediamo di per connettere il nostro sistema di telecamere al 112, forse è ora che chi di dovere risponda”.

Intangtoil comune ha deciso un primo stanziamento immediato didiecimila euro per ricomprare i computer, Ovviamente questi soldi non bastano, per er questo un comitato di genitori si è già attivato per raccogliere fondi. Si può inviare una donazione all’Iban  IT13W0834066470000000380261 intestato a “Genitori scuola di Rubiera”. Nella causale specificare: “Contributo volontario furto pc”.

 

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *