Ubriaco e “fumato” scappa da un incidente, ma viene bloccato dai carabinieri: denuncia alla Procura e raffica di multe

29/11/2018 – Ha provocato un incidente, è fuggito ed è scappato quando ha incrociato una pattuglia dei Carabinieri. Era gonfio di alcol, con un tasso alcolemico di 1,79 g/l, oltre tre volte superiore al limite di legge, e sotto l’effetto di stupefacenti, come risultato dalle analisi del sangue effettuate in ospedale.

E’ finito nei guai un uomo di 47 anni di Reggio, alla guida di una Fiat Punto intercettato dai Carabinieri sulla statale 63 a Santa Vittoria di Gualtieri. Passato di fronte al posto di controllo, la Punto ha preso a sbandare a sinistra. I carabinieri si sono messi all’inseguimento, mentre l’auto continuava a zigzagare pericolosamente.

Fermato in Via Magnano a Gualtieri, l’uomo è apparso completamente ubriaco. Dai controlli è emerso che poco prima aveva avuto un incidente stradale a Cadelbosco Sopra, e si era allontanato.

In ospedale è risoltato positivo agli stupefacenti, oltre ad avere un tasso alcolemico di 1,79 g/l.

Da qui la denuncia alla Procura di reggio Emilia per guida in stato d’ebbrezza e sotto l’influenza di stupefacenti, oltre al ritiro immediato della patente, comunque decurtata di tutti i 20 punti patente.

In relazione all’incidente stradale da cui si era allontanato, all’uomo i carabinieri contestavano anche altre infrazioni quali guida contromano, conducente coinvolto in sinistro che non forniva le proprie generalità alla controparte,  e inottemperanza all’obbligo di fermarsi in caso di sinistro con solo danni a cose.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *