Mediopadana-boom: nuove fermate Frecciarossa per Roma al mattino e per la Riviera romagnola

20/11/2018 – Continuano a crescere il traffico e il gradimento della stazione Mediopadana dell’alta velocità. Il nuovo orario di Trenitalia, in vigore dal 9 dicembre, prevede anche una nuova fermata alle 6,09 del Frecciarossa Milano-Salerno: il primo treno ad alta velocità – sottolinea Trenitalia – ad arrivare a Roma il mattino (ore 8,29) in anticipo di 40 minuti rispetto al primo collegamento oggi disponibili.

Inoltre fermeranno a Reggio Emilia anche i due nuovi Frecciarossa da Torino-Milano per le località della Riviera Romagnola  “con tempi di viaggio di 53/55 minuti fra Bologna e Rimini e di sole 2 ore fra Rimini e Milano”.

Il nuovo orario porterà novità anche nel trasporto regionale e pendolare.

La stazione Mediopadana dell’Alta Velocità di Reggio Emilia

“Su richiesta e in accordo con la Regione Emilia Romagna – committente del servizio – è stata interamente ridisegnata l’offerta sulla linea Bologna – Ravenna – Rimini”. Tre gli obiettivi principali: ridurre i tempi di viaggio fra Bologna e Ravenna, migliorare l’offerta tra Bologna e Rimini via Ravenna e potenziare il servizio metropolitano nell’area bolognese sulla direttrice Bologna – Imola.

–          A partire dal nuovo orario 29 delle 38 corse giornaliere fra Bologna e Ravenna (e viceversa) saranno effettuate in 69 minuti contro 81/83 attuali. La velocizzazione è stata ottenuta grazie a una rimodulazione del servizio, reso non stop fra Bologna e Imola e viceversa.

–          L’estensione su Rimini della quasi totalità di questi collegamenti consentirà di portare complessivamente da 8 a 24 le corse dirette fra Bologna e Rimini via Ravenna e viceversa.

–          Questa nuova offerta si completa con altri collegamenti fra Ravenna e Rimini dando vita su questa tratta a un sistema cadenzato orario  (partenza da Ravenna al minuto 19 e da Rimini al minuto 43) con un incremento medio di 7 treni al giorno.

–          L’offerta per le località del Servizio Ferroviario Metropolitano (SFM)  tra Bologna e Imola, verrà elevato fino a 33 servizi complessivi Bologna – Imola e viceversa (contro i 10 attuali) con cadenzamento orario (partenza da Bologna al minuto 18 e da Imola al minuto 08) e alcune intensificazioni alla mezz’ora. La nuova offerta si aggiungerà a quella – già esistente – garantita dai collegamenti Bologna – Rimini e sarà rafforzata dall’estensione fino a Imola delle 13 corse attuali fra Castelbolognese e Rimini.

Le novità dell’orario, nel regionale, si associano al recente esordio delle attività di assistenza e sicurezza dedicate ai pendolari, prima esperienza in Europa, e all’ormai imminente avvio, dalla primavera 2019, della fornitura dei primi 78 nuovissimi treni Rock e Pop – destinati insieme ad ulteriori 8 al rinnovo del parco mezzi in Emilia Romagna.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *