Il reggiano Orosei, scopritore dell’acqua su Marte, tra i Nobel a Stoccolma

15/11/2018 – Il professor Roberto Orosei, l’astronomo reggiano coordinatore  del gruppo di scienziati italiani che ha scoperto l’esistenza di acqua su Marte, individuandone anche il luogo e la quantità, aprendo così la via alle ricerche sulla potenziale vita del Pianeta Rosso, è stato invitato a Stoccolma al Nobel Week Dialog (Dialogo della settimana Nobel), a tenere una presentazione scientifica sull’argomento in occasione dell’assegnazione dei premi Nobel del 10 dicembre prossimo. Orosei terrà una relazione il giorno 9 nel simposio con gli scienziati sul tema “Water matters” e parteciperà alla cerimonia di premiazione.

Roberto Orosei

Ne dà notizia la Far-Studium Regiense, dove di recente Orosei ha tenuto un’applaudita conferenza.

“Il simposio – il presidente della Far  oltre a fare grande onore allo scienziato cittadino, evidenzia la particolare attenzione dell’Organizzazione del Nobel per le nuove scoperte scientifiche ed i loro ricercatori. Mentre ci congratuliamo con il prof. Orosei per questo ulteriore ed alto riconoscimento, siamo orgogliosi, come Far Studium Regiense, di averlo avuto ospite il 4 ottobre scorso per illustrarci questa importante scoperta scientifica e di averne dato ampio resoconto nella prima pagina di Al Domela di Ottobre”.

“Ci auguriamo che anche a livello locale la  città abbia la sensibilità di cogliere il contributo che questi ricercatori e scienziati possono apportare a REggio,  per assicurargli un salto di qualità” .

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *