Ha già due condanne per lesioni e furto, ai domiciliari ragazzo di 16 anni

3/11/2018 – Ha solo 16 anni, ma ha già collezionato due condanne  a otto mesi di carcere per lesioni personali e porto abusivo di armi, e l’altra a 4 mesi di reclusione per il reato di furto aggravato: Entrambi i reati sono stati commessi  nel 2017: il il primo ai danni di un altro giovanissimo, ferito a una guancia con un coltello, l’altro in relazione a un furto di mountain bike dall’oratorio di un paese della Val d’Enza. Due processi le cui sentenze, divenute irrevocabili, sono state  eseguite l’altro pomeriggio dai carabinieri di Sant’Ilario d’Enza su ordine della Procura presso il tribunale dei Minorenni diBologna. Il ragazzo è stato portato in caserma e poi, al termine delle formalità di rito, ricondotto nella sua abitazione in regime di detenzione domiciliare. Sottratto il periodo di 7 mesi e 7 giorni relativamente a misure cautelari già espiate, deve ancora scontare  4 mesi e 23 giorni di reclusione. La prima condanna riguarda un episodio avvenuta a Sant’Ilario,  all’uscita da scuola  il 20 maggio dello scorso anno. Prima le offese reciproche via VhatsApp poi l’appuntamento in centro  dove dalle parole l’ arrestato e un altro ragazzino sono passati alle mani: il sedicenne  ha estratto un coltello da cucina colpendo al volto il rivale che ha riportato una ferita da taglio alla guancia giudicata guaribile in 10giorni. Il secondo episodio riguarda il furto di 2 biciclette da un oratorio. Il 16enne, unitamente ad un amico, era stato notato dai carabinieri in via Roma a Sant’Ilario, mentre in sella a due bici con il braccio ne tenevano altrettante. I carabinieri hanno fermato i due ragazzini, scoprendo il furto. Le biciclette che i due stavano trascinando erano di altri ragazzi che le avevano parcheggiate all’oratorio.  Per questi fatti i due erano stati arrestati.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *