Georgia clandestino ladro di biciclette preso sul fatto e denunciato dalla Municipale

26/11/2018 – Tenta di rubare una bicicletta vicino alla stazione di piazzale Marconi, ma viene sorpreso da una pattuglia della Municipale di Reggio Emilia: identificato, l’uomo  – un georgiano di 43 anni, già noto alle forze dell’ordine e clandestino in Italia – è stato denunciato all’autorità giudiziaria (non arrestato)  per i reati di furto aggravato e immigrazione clandestina.

Il fatto è accaduto nella tarda mattinata di venerdì 23 novembre. Era stato notato da una pattuglia in borghese del nucleo Antidegrado al suo arrivo nella piazza della stazione in sella un’altra bicicletta. Dopo averla sistemata accanto a una delle rastrelliere come avrebbe fatto un normale pendolare, si era aggirato fra i mezzi posteggiati. Individuata la bici da rubare, le si era avvicinato armeggiando intorno al lucchetto della catena.

Fermato dagli agenti, nelle sue tasche sono stati rinvenuti attrezzi da scasso. A quel punto è stato portato al Comando di via Brigata Reggio per gli accertamenti di legge e deferito all’autorità giudiziaria.

Entrambe le biciclette – sia quella oggetto del tentativo di furto, sia l’altra utilizzata dall’uomo per arrivare in stazione – sono state prese in custodia dagli agenti in attesa di ritrovare i legittimi proprietari.

I cittadini che abbiano subito il furto di una bicicletta possono contattare il Comando di Polizia locale di via Brigata Reggio – Ufficio atti giudiziari: per ottenere la restituzione delle biciclette sarà necessario presentare la relativa denuncia di furto e tutto il materiale (ricevute o foto) comprovante il possesso del bene.

 

 

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *