Cantiere edile saccheggiato: i carabinieri trovano motosaldatrice nascosta in un vigneto di Campagnola

20/11/2018 – Era nascosta tra i filari di un vigneto delle campagne del comune di Rio Saliceto, nella bassa reggiana, in attesa, probabilmente di essere piazzata nel mercato clandestino  di materiale edile. Ne sono convinti i carabinieri della stazione di Campagnola che ieri pomeriggio, nel corso di un servizio si sono “imbattuti” in una motosaldatrice a gasolio rubata in un cantiere di Campogalliano. La motosaldatrice  del valore commerciale di oltre 5.000 euro (è anche generatore di corrente elettrica) , rubata nella notte tra sabato e domenica, è stata restituita al legittimo proprietario. Le indagini per risalire agli autori del furto sono condotte dai carabinieri di Campagnola  di concerto con i colleghi di Carpi, che hanno rinvenuto un autocarro rubato dal medesimo cantiere.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *