Auto di lusso senza assicurazione: multe da capogiro e Cayenne confiscato
Controlli a raffica della Polstrada

7/11/2018 – La Polizia stradale di Reggio Emilia intensifica i controlli sulla copertura assicurativa di automobili, mezzi commerciali e camion. Il numero di mezzi privi di copertura aumenta in modo preoccupante: nei primi 10 mesi di quest’anno, sono stati sanzionati oltre 100 veicoli in più rispetto ai controlli esperiti nel medesimo periodo dell’anno precedente: si è passati da  161 a 269 mezzi sottoposti a sequestro finalizzato alla confisca. 

Assicurazione obbligatoria: controlli della Polstrada a Reggio

E negli ultimi giorni – riferisce la Polstrada alcuni casi hanno evidenziato ulteriormente la particolarità del fenomeno dei veicoli in circolazione privi della copertura obbligatoria. 

Nel corso della mattinata, durante un posto di controllo lungo la via Emilia a Reggio Emilia, il conducente di un luccicante Porsche Cayenne diretto verso il centro città, alla vista degli agenti della Stradale ha svoltato a forte velocità su una via laterale: è così cominciato un inseguimento concluso col blocco del veicolo e l’identificazione del conducente, uomo residente in provincia di Modena, proprietario del Suv da centomila euro.

Il Cayenne non solo era privo della copertura assicurativa, ma non aveva effettuato la revisione periodica. Inoltre era già stato colpito dal fermo amministrativo in conseguenza di mancati versamenti alla Pubblica Amministrazione.

Al termine degli accertamenti al conducente venivano contestati diversi illeciti amministrativi per un importo massimo di 7 mila 173 oltre al sequestro ai fini di confisca del veicolo condotto.

In via dei Gonzaga invece la Stradale  ha fermato un’Alfa Romeo, guidata dal proprietario, che vive in provincia. L’alfa è risultata priva di assicurazione, e mesi fa era già stata sequestrata sempre perchè in circolazione senza copertura. Numerose le sanzioni già a carico del proprietario, per la stessa ragione. Da qui il nuovo sequestro, il ritiro della patente di guida per la sospensione, e multe per  5 mila 700 euro.

Condividi

Una risposta a 1

  1. Guido Rispondi

    07/11/2018 alle 18:42

    Benissimo un plauso agli agenti, ma serve foto be nome e cognome di questi farabutti irresponsabili!,”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *