Classifica sicurezza, l’Emilia è messa male
Però Reggio esce dal girone infernale

22/10/2018Milano, Rimini e Bologna sono le province italiane a più elevato tasso di criminalità del Paese. Milano è la prima con 7 mila 737 reati denunciati ogni 100 mila abitanti, seguono Rimini con 6 mila 951 e Bologna con 6 mila 397. Sono anche le sole tre province con un numero di reati (ogni centomila abitanti) sopra quota seimila. Il poco onorevole palmares è assegnato dalla classifica sicurezza 2018 del Sole 24 Ore, diffusa oggi, sui dati del ministero dell’Interno per l’anno 2017.

Al quarto posto Firenze a quota 5 mila 700. Seguono Torino, Prato, Roma, Cagliari, Livorno e Genova.

E’ messa male nel complesso l’Emilia Romagna, con quattro province nei primi venti posti: oltre a Rimini e il capoluogo regionale, anche Parma al 13° e Modena al 18°.

Migliora Reggio Emilia, che si piazza al  21 mo posto con un totale di 22 mila 758 reati, il 5% in meno del rilevamento precedente, pari a 4 mila 273 denunciati ogni centomila abitanti. Prima di Reggio, La Spezia al 20 mo posto (spesso in queste classifiche va di pari passo con la città del  Tricolore) che comunque vede i reati in calo del 4%.

La città più tranquilla, col minor numero di reati in proporzione agli abitanti è Oristano, perla turistica del sud Sardegna. Prima si classificano nell’ordine centri industriali del Friuli e del Veneto come Pordenone e Belluno e Treviso (quest’ultimo dopo Potenza) a conferma che non necessariamente la criminalità debba viaggiare di pari passo con lo sviluppo. Quindi, tra le province migliori, Benevento, Sondrio, Enna, L’Aquila.  Cuneo, Verbano-Cusio-Ossola.

Nelle classifiche “parziali” Reggio Emilia è molto indietro (e ciò va bene) al 96mo per incidenza di omicidi, tentati omicidi e infanticidi, meno di 1 ogni 100 mila abitanti (-44%) .

E’ invece al 16° posto per i i furti, con 2 mila 524 denunce ogni 100 mila  abitanti, ma con un 10% di denunce in meno rispetto alla classifica precedente. E’ all’11° posto per i furtim nelle abitazioni (12 mila 714 denunce in tutto, -8%), al 44° per le rapine (-10%) ma al terzo per usura, dopo Isernia e un poco invidiabile primo posto di Parma.

BOLOGNA: “SIAMO IN ALTA CLASSIFICA PERCHE’ QUI SI DENUNCIA MOLTO”

Penosa dichiarazione dell’assessore alla sicurezza del Comune di Bologna, Alberto Aitini, per giustificare un disastroso terzo posto nella classifica del Sole 24 Ore . “Vale la pena di ricordare che queste classifiche si basano sui reati denunciati: la nostra è una città in cui si denuncia molto, ovvio pertanto che la posizione in classifica salga”, commenta Aitini. La graduatoria “segnala un dato importante: quasi tutti gli indici di reato presentano importanti cali in provincia di Bologna. Un trend acquisito con il lavoro del governo Gentiloni e che continua”.

LA CLASSIFICA GENERALE DEL SOLE 24 ORE

POS. PROVINCIA NUMERO REATI OGNI 100MILA ABITANTI VAR. % ANNUA
1 Milano 234.116 7.238 -1%
2 Rimini 23.448 6.951 -3%
3 Bologna 64.393 6.367 -4%
4 Firenze 57.762 5.701 1%
5 Torino 128.186 5.649 -6%
6 Prato 13.696 5.349 -10%
7 Roma 231.889 5.324 1%
8 Cagliari 22.388 5.183 1%
9 Livorno 17.310 5.148 11%
10 Genova 42.873 5.074 -5%
11 Savona 14.061 5.061 1%
12 Pisa 21.288 5.060 1%
13 Parma 22.678 5.037 7%
14 Lucca 18.876 4.849 -1%
15 Venezia 40.438 4.738 5%
16 Ravenna 18.351 4.689 -3%
17 Imperia 9.991 4.662 -8%
18 Modena 31.736 4.521 -2%
19 Pistoia 12.710 4.354 -2%
20 La Spezia 9.452 4.298 -4%
21 Reggio Emilia 22.758 4.273 -5%
22 Ferrara 14.714 4.241 -3%
23 Pescara 13.469 4.217 -7%
24 Napoli 130.765 4.217 -4%
25 Pavia 22.935 4.202 -3%
26 Foggia 25.905 4.143 -4%
27 Bari 51.616 4.105 -3%
28 Trieste 9.558 4.074 -3%
29 Grosseto 9.020 4.060 -3%
30 Forlì Cesena 15.828 4.015 -1%
31 Massa Carrara 7.763 3.964 1%
32 Catania 43.190 3.891 -3%
33 Siracusa 15.513 3.870 -1%
34 Padova 34.688 3.703 -6%
35 Bergamo 40.926 3.684 -7%
36 Brescia 46.201 3.660 -6%
37 Alessandria 15.327 3.613 -8%
38 Perugia 23.693 3.602 4%
39 Asti 7.666 3.551 -12%
40 Piacenza 10.177 3.549 -4%
41 Palermo 44.422 3.525 -7%
42 Latina 20.217 3.512 -5%
43 Verona 32.165 3.486 -10%
44 Trapani 15.055 3.482 -6%
45 Novara 12.774 3.456 -6%
46 Salerno 37.977 3.447 3%
47 Teramo 10.507 3.408 7%
48 Varese 30.287 3.401 2%
49 Brindisi 13.238 3.352 -4%
50 Caserta 30.604 3.314 -3%
51 Vibo Valentia 5.272 3.277 -3%
52 Terni 7.403 3.263 3%
53 Lecco 11.053 3.257 -1%
54 Barletta-Andria-Trani 12.675 3.240 -3%
55 Catanzaro 11.608 3.217 -11%
56 Macerata 10.132 3.203 2%
57 Ascoli Piceno 6.649 3.191 1%
58 Ragusa 10.116 3.148 -1%
59 Mantova 12.925 3.139 -6%
60 Lecce 25.050 3.136 2%
61 Gorizia 4.358 3.125 0%
62 Sassari 15.344 3.115 -4%
63 Taranto 17.991 3.100 1%
64 Caltanissetta 8.215 3.083 -3%
65 Ancona 14.548 3.078 -3%
66 Biella 5.434 3.069 -9%
67 Monza e della Brianza 26.535 3.044 -1%
68 Bolzano 15.985 3.029 -7%
69 Reggio Calabria 16.657 3.022 -1%
70 Cremona 10.825 3.019 -1%
71 Vercelli 5.166 2.998 -8%
72 Trento 16.166 2.994 -1%
73 Arezzo 10.202 2.970 4%
74 Siena 7.942 2.963 -5%
75 Aosta 3.721 2.948 -8%
76 Viterbo 9.382 2.948 -2%
77 Chieti 11.335 2.928 -1%
78 Crotone 5.051 2.885 6%
79 Fermo 4.978 2.855 -10%
80 Nuoro 6.010 2.855 -4%
81 Pesaro Urbino 10.235 2.842 3%
82 Cosenza 20.073 2.832 -4%
83 Isernia 2.411 2.829 7%
84 Udine 14.878 2.810 3%
85 Messina 17.740 2.810 1%
86 Lodi 6.403 2.787 -3%
87 Como 16.643 2.777 -6%
88 Rovigo 6.528 2.761 -9%
89 Avellino 11.627 2.758 -1%
90 Rieti 4.238 2.707 19%
91 Frosinone 13.192 2.689 5%
92 Vicenza 23.202 2.688 -8%
93 Campobasso 5.979 2.678 1%
94 Matera 5.231 2.630 8%
95 Agrigento 11.394 2.600 -7%
96 Verbano Cusio Ossola 4.103 2.578 -3%
97 Cuneo 14.986 2.546 -9%
98 L’Aquila 7.459 2.483 3%
99 Enna 4.020 2.418 5%
100 Sondrio 4.336 2.390 4%
101 Benevento 6.649 2.382 1%
102 Treviso 20.493 2.309 -4%
103 Potenza 8.419 2.286 -3%
104 Belluno 4.655 2.272 -3%
105 Pordenone 6.835 2.190 1%
106 Oristano 2.565 1.611 -10%
Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *