Esordio di fuoco per la Rsu Ferrarini targata Cgil: incontro sulla crisi al ministero Sviluppo economico

23/10/2018 – La Cgil di Reggio Emilia ha confermato oggi, alla vigilia dell’incontro con la proprietà al Mise,  le anticipazioni di Reggio Report sull’esito delle elezioni della rappresentanza sindacale alla Ferrarini. Il sindacato di via roma ha fatto cappotto con quattro delegati, mentre gli alimentaristi Cisl e Uil hanno ottenuto un delegato a testa.

Alla Ferrarini Spa, giovedì 18 ottobre,  ha votato il 76% degli aventi diritto . “Questo dimostra e sottolinea quanto siano sentite dalle lavoratrici e dai lavoratori, in totale 246 dipendenti, le situazioni di criticità e crisi che si stanno verificando sul gruppo industriale di proprietà della famiglia Ferrarini”, si legge nella nota diffusa oggi. 

 

 “Tre erano le liste presenti in rappresentanza delle categorie FAI CISL, FLAI CGIL E UILA UIL. La lista della Flai Cgil ha eletto 4 delegati; 1 a testa rispettivamente per la Fai Cisl e la Uila Uil, per un totale di 6 rappresentanti.

La nuova Rsu a stretto contatto con le organizzazioni sindacali territoriali, sarà impegnata nel seguire passo passo e con grande attenzione l’evoluzione delle vicende aziendali. Una delegazione sarà presente all’incontro di Mercoledì 24 ottobre convocato nella sede del Ministero dello sviluppo economico di Roma“.

 

 

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *