Clandestino del Burkina Faso aggredisce italo-magrebino e lo rapina del cellulare: inseguito e arrestato in zona stazione

12/10/2018 – Un clandestino di 25 anni del Burkina Faso è stato arrestato ieri sera poco prima delle 22 dalla Polizia in via don Alai (nella zona della stazione ferroviaria di Reggio) dopo aver rapinato dello smartphone un cittadino italiano di 25 di origine magrebina.

Poco prima l’africano, un uomo robusto, gli si è parato di fronte in via Eritrea, angolo via Alai, chiedendogli una sigaretta. Al suo diniego, lo ha strattonato prendendo per il bavero della giacca chiedendogli dei soldi, ma ottenendo un altro no. A quel punto l’africano ha immobilizzato la vittima, bloccandogli i polsi con una mano e con l’altra rapinandolo del cellulare che era nel giubbotto.

L’italo-magrebino è però riuscito a liberarsi e a mettersi in contatto col 113 con un altro telefono, restando in collegamento con la Questura, mentre seguiva a distanza il rapinatore. In pochi istanti la Volante è arrivata sul posto ed è riuscita a bloccare l’africano pochi metri più avanti: era ancora in possesso della refurtiva.

E’ stato arrestato per rapina e denunciato all’autorità giudiziaria per ingresso e soggiorno illegale in Italia.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *