Alla guida alticci e sotto l’effetto di droghe: strage di patenti nella Bassa

30/10/2018 – I carabinieri della compagnia di Guastalla hanno sorpreso sei automobilisti mentre guidavano in stato di ebbrezza o sotto l’effetto di sostanze stupefacenti: a tutti i Carabinieri hanno ritirato le patenti di guida procedendo alle sanzioni previste dalla legge.

Due conducenti sono stati trovati in possesso di droga e ora rischiano la sospensione della patente e dei documenti di espatrio, un terzo aveva con sé un cutter lungo 15 cm e per questo è stato denunciato. Una persona invece, sorpresa in sella a una bicicletta rubata, è stata denunciata per ricettazione.

In tutto i militari di Guastalla hanno controllato 200 persone e 160 tra automezzi e motocicli nei posti di blocco lungo le  strade di maggior traffico,  dove hanno proceduto anche alla contestazione di alcune contravvenzioni al codice della strada in prevalenza per violazioni delle norme di sicurezza stradale.

Nel dettaglio, i carabinieri del Nucleo Radiomobile di Guastalla e delle stazioni di Fabbrico, Castelnovo Sotto e Cadelbosco Sopra hanno sorpreso 6 conducenti (un 42enne di Reggio Emilia, un 48enne di Scandiano, un giovane di venti anni di Boretto e uno di 23 di Castelnovo Sotto, una ragazza di 21 anni di Novellara e un 36enne di Campegine)  guidare dopo aver fatto uso smodato di bevande alcoliche (i primi tre) e sotto l’effetto di sostanze stupefacenti (gli ultimi 3): per loro ritiro della patente e denuncia alla Procura reggiana per guida in stato d’ebbrezza e sotto l’influenza di sostanze stupefacenti.

Inoltre un 55enne di Reggio Emilia è stato trovato in possesso di 4 grammi di hascisc e uno di marijuana mentre una donna di 24 anni di Gualtieri aveva 2 grammi di marijuana: trattandosi di detenzione per uso personale non terapeutico i cinque conducenti verranno segnalati alla Prefettura reggiana che, sulla scorta del rapporto stilato dai carabinieri, potrà loro ritirare per la sospensione i rispettivi documenti di guida ed espatrio posseduti. Un 27enne di Reggiolo fermato dai carabinieri è stato trovato in possesso di un cutter lungo 15 cm:  per lui è scattata la denuncia per porto abusivo di armi. Infine un 30enne abitante a Gualtieri fermato in sella a una bicicletta è stato denunciato per ricettazione risultando rubata la bicicletta in suo possesso.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *