Anziano collezionista di armi si spara alla mano sinistra: denunciato dai Carabinieri, pistole e fucili sequestrate

20/10/2018 – Era intento a pulire il suo revolver, quando è partito un colpo a bruciapelo che lo ha ferito alla mano sinistra. E’ successo a Correggio a un pensionato di 75 anni, appassionato di armi, finito al pronto soccorso dovei medici hanno stilato un referto con venti giorni di prognosi. Il pensionato poi èstato denunciato dai carabinieri.  Il medico – come previsto dalla legge nel caso di ferite da arma da fuoco – ha avvertito i carabinieri che hanno perquisito l’abitazione: lì  hanno scoperto che una delle armi non era regolarmente custodita, riposta all’interno di un comodino in camera da letto. Così oltre alla denuncia per omessa custodia di armi, per l’anziano è scattato il sequestro in via cautelare di tre pistole e sei tra carabine e fucili, più le munizioni, con la segnalazione alla Prefettura per un eventuale provvedimento di divieto di detenzione di armi e munizioni.

Be Sociable, Share!

Una risposta a 1

  1. Wind Rispondi

    21/10/2018 alle 08:05

    E’invecchiato male.
    Che si sia sparato alla mano sinistra è chiaramente simbolico.
    Vedere : ‘Il libro dell’Es’, Groddeck.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *