Rivolta per salvare le piante di piazza Roversi: assemblea indetta dal Comune all’ex-Tribunale

3/9/2018 – Lo sradicamento dei tre sontuosi alberi di tasso e delle altre piante che adornano piazza Roversi a Reggio emilia  – per far posto a un contestatissimo piano di ristrutturazione – è al centro di un’assemblea pubblica indetta dal comune dal Comune di Reggio Emilia per domani, martedì 4 settembre alle 18, nella sala conferenze di palazzo Fonte (ex tribunale) in via Emilia San Pietro 12.

Lo annuncia il comune sottolineando che in questo modo si intende “dare seguito all’incontro avvenuto a inizio agosto e all’impegno concordato di reincontrare cittadini ed esercenti per fornire alcune ulteriori informazioni” in merito alla “esecuzione dei lavori e delle tempistiche di cantiere per la riqualificazione di piazza Roversi”.

I tre tassi di piazza Roversi, destinati ad essere sradicati

Contro lo sradicamento delle piante, denunciato per primo dal naturalista Ugo Pellini,  è in atto una vera insurrezione di migliaia di cittadini attraverso una petizione con 870 firme e post che da giorni inondano i social. Sugli alberi a ridosso di palazzo Rangone, inoltre, sono stati appesi diversi bigliettini di protesta.

La fioritura in piazza Roversi

Il comune scrive che “l’incontro di domani – di cui residenti ed esercenti di piazza Roversi sono già stati informati in maniera mirata anche con volantinaggio – è finalizzato principalmente a rispondere alle richieste dei cittadini formulate a inizio agosto, illustrando ulteriormente le modalità e le aree dell’intervento, le modifiche alla viabilità pubblica e privata e le tempistiche del cantiere, il cui avvio è previsto indicativamente dal 10 settembre, con l’obiettivo di ridurre al minimo i disagi per i residenti e le attività presenti. Alla riunione partecipano il direttore dei lavori, il coordinatore della sicurezza e l’impresa appaltatrice.

L’intervento in piazza Roversi è parte del Progetto Ducato Estense e rientra in particolare nell’ambito della riqualificazione complessiva della Passeggiata Settecentesca che si sviluppa dalla stessa piazza Gioberti e dal Palazzo Ducale di città (oggi sede della Prefettura) alla Reggia di Rivalta”.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *