Rifiuti pericolosi in tre cortili a Reggio: olii esausti, batterie e centinaia di pneumatici. Donna denunciata per discarica abusiva

15/9/2018 –  Una discarica abusiva di rifiuti anche pericolosi alle porte di Reggio Emilia: è quanto hanno trovato ieri  mattina i Carabinieri forestali  in tre aree cortilive in uso a una donna reggiana di 55 anni, denunciata per gestione illegale di rifiuti, pericolosi e non.

Un blitz, a seguito di dettagliate segnalazioni e indagini, che porta la  firma dai carabinieri forestali di Reggio, coadiuvati dai colleghi di San Polo d’Enza e da personale dell’agenzia ambientale Arpa.

Nei cortili, su una superficie complessiva di 700 metri quadri, c’erano oltre 500 pneumatici  di varie misure, per lo più esausti, taniche di olio esausto, numerose batterie e vari pezzi di carrozzeria, tappezzeria, parti meccaniche ed elettriche di autovetture.

“Rappresentando lo stato dei luoghi un deposito incontrollato di rifiuti a gestione non autorizzata” i carabinieri forestali hanno sequestrato  dell’intera area procedendo alla denuncia alla Procura della titolare della discarica abusiva.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *