Crollo degli incassi a FestaReggio
Chi è il colpevole? I biechi 5 Stelle

 12/9/2018 – Il destino cinico e baro, così lo definì Saragat all’indomani del voto sulla legge-truffa (che poi era molto meno truffa dei sistemi che gli italiani trangugiano da vent’anni) questa volta ha le sembianze livide e forcaiole di un perfido movimento a  5 stelle, onnipresente, che con i suoi tentacoli è capace di affossare gli avversari politici applicandosi ai metodi più biechi.
Esagerazioni? Bufale? Fake news? Certamente, però è questo il teorema che serpeggia nel Pd reggiano dopo il tonfo di FestaReggio (almeno 150 mila euro di incassi inferiori al previsto) e che ha fatto capolino persino in una dichiarazione segretario provinciale Andrea Costa, il quale ha  attribuito il crollo  anche a un “clima di incertezza generato da politiche di governo che oscillano dall’immobilismo a un decisionismo di facciata e  non aiutano certo i consumi”.

Graziano Delrio a FestaReggio

La reazioni dei 5 Stelle reggiani è sarcastica: ” Maledizione siamo stati scoperti. Il Governo Conte e il Movimento 5 Stelle hanno ordito un complotto per affossare FestaReggio -scrivono deputati e consiglieri in una nota diffusa oggi –  Gli infallibili investigatori del Pd di Reggio, sono riusciti finalmente a dare un colpevole ad anni di fallimenti e mancati incassi. Magari anche quelli dello scorso anno ancora peggiori di quelli di quest’anno erano stati causati da un governo che ancora non era nato. Nessun rilievo sul fatto che al governo ci fossero loro”.

Uno spettacolo a Festa Reggio alle Fiere

“Scherzi a parte, perché non riusciamo a trovare altre parole che l’ironia per commentare una analisi del genere –concludono i pentastellati –  è ora che il Partito Democratico anziché puntare sempre il dito contro gli avversari, inizia a guardarsi allo specchio e pensare ai veri problemi della città di Reggio Emilia”.
Condividi

2 risposte a Crollo degli incassi a FestaReggio
Chi è il colpevole? I biechi 5 Stelle

  1. Carlo Menozzi Rispondi

    13/09/2018 alle 07:57

    “clima di incertezza generato da politiche di governo che oscillano dall’immobilismo a un decisionismo di facciata e non aiutano certo i consumi”… sticazzi… Cioè la gente è rimasta indecisa se rimanere immobile oppure decidere di andare alla festa?

  2. Maura lasagni Rispondi

    14/09/2018 alle 13:23

    Il pd locale e’ bene che faccio del Rio se nn vuole finire al 5%

Rispondi a Carlo Menozzi Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *