Tenta rapina con bomba molotov all’ufficio postale
Sorvegliato speciale arrestato dai carabinieri

28/8/2018 – Un sorvegliato speciale di 45 anni ha tentato una rapina con una bottiglia molotov e una pistola scacciacani ma è stato arrestato appena in tempo dai carabinieri.
E’ accaduto ieri mattina davanti all’ufficio postale della Vecchia, a Vezzano sul Crostolo. Il sorvegliato speciale, un cittadino pregiudicato con obbligo di dimora nel comune di Reggio Emilia è stato sorpreso dai militari della compagnia di Castelnovo Monti, mentre a bordo della sua auto davanti alle poste della frazione, pronto a entrare in azione con la molotov, pronta con innesco e liquido infiammabile e una pistola scacciacani. Nell’auto anche diversi oggetti per il travisamento, tra cui una parrucca.

Subito riconosciuto come un sorvegliato speciale, è  stato arrestato e tradotto in carcere con l’accusa di detenzione e porto di materiale esplodente e  violazione delle prescrizioni derivate dalla Sorveglianza Speciale con obbligo di soggiorno: l’uomo infatti, non poteva allontanarsi dal territorio comunale di Reggio. Le indagini sono coordinate dal sostituto procuratore Giulia Stignani.

I Carabineri di Castelnovo Monti e della stazione di Vezzano sono intervenuti sul posto a seguito di una segnalazione al 112.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *