Serve ancora il Pd? Cosa fare per salvarlo?
Ne parlano Veltroni, Bonaccini e Costa a FestaReggio

30/8/2018 – Dove va il Pd? E qual è il suo ruolo nel Paese? L’interrogativo sommerge, affligge e anche dilania  l’ex grande partito che sta implodendo sotto la crisi finale del renzismo. Urge per gli eredi del vecchio Pci e della Margherita cattolica, trovare un nuovo solido centro di gravità prima che sia troppo tardi. Il tracollo elettorale di marzo,  ancor più di giugno, e gli i sondaggi infausti sottolineano che c’è tempo da perdere.

Ne parleranno a Festa Reggio alle Fiere di via Filangieri questa sera, giovedì 30 agosto, il fondatore del Pd Walter Veltroni e il governatore dell’ Emilia Romagna Stefano Bonaccini, col segretario provinciale dem Andrea Costa  (ore 21, spazio Piazza Grande). 

Walter Veltroni

L’incontro ha per titolo “Italia e Pd: c’è ancora voglia di cambiare le cose”, ovvero  “crisi economica, crisi della democrazia, crisi istituzionale: queste le sfide che il Partito Democratico dovrà affrontare per ritornare protagonista dello scenario politico nazionale ed europeo come argine all’avanzata dei populismi”.

In contemporanea, alle ore 21 nello Spazio alle Idee, dibattito su  “Il lavoro tra disuguaglianze e tecnologie” è il titolo del confronto, introdotto da Luca Cattani, segretario cittadino Pd Reggio Emilia, tra Vincenzo Colla, della segretaria nazionale Cgil, e Angelo Colombini, della segreteria nazionale Cgil, su come far convergere il tema dell’occupazione con lo sviluppo tecnologico della tecnica.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *