I cittadini segnalano: piantagione di marijuana scoperta a Cà de Caroli

25/8/2018 -Stanno cercando di risalire alle persone che coltivavano marijuana a Cà de Caroli i Carabinieri di Scandiano, in provincia di Reggio Emilia, che hanno trovato le piante, nascoste tra la vegetazione, in un terreno demaniale sulla sponda del Rio Bellani e hanno avviato indagini a carico di ignoti per produzione e coltivazione di stupefacenti.

Infatti, nonostante i militari abbiano sorvegliato la zona per alcuni giorni, la persona (o le persone) che curavano la piantagione, che come spiegano gli stessi Carabinieri era “accuratamente concimata e annaffiata, come emerge anche dalla presenza di fertilizzanti e di attrezzi come piccole vanghe”, non si è fatta vedere. Per identificare i ‘contadini’ i militari stanno verificando le testimonianze di alcune persone, secondo cui “ultimamente la zona è frequentata da un gruppetto di giovani”.

Ed e’ stato proprio grazie alle segnalazioni di alcuni cittadini, che “hanno riferito la presenza sospetta di alcune persone nella zona”, che i Carabinieri di Scandiano hanno svolto dei controlli a tappeto, finendo per scovare la ‘mini-piantagione’ di marijuana. Lo stato delle piante, alte anche un metro e mezzo ed evidentemente curate da qualcuno, ha convinto i militari a tenere sotto controllo la zona nella speranza di intercettare i coltivatori, che pero’ non si sono fatti vivi. A quel punto le piante sono state rimosse e sequestrate, e ora saranno analizzate in laboratorio per “accertare il tasso di principio attivo della canapa”, mentre proseguono le indagini dei Carabinieri, che anche grazie alle testimonianze raccolte contano di identificare in tempi brevi i responsabili.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *