“Giusta la revoca della concessione ad Autostrade”
Crollo di Genova: Delrio si schiera col governo

20/8/2018 – Clamoroso strappo di Graziano Delrio col Pd, il suo partito:  al Meeting di Rimini di Cl, rispondendo a una domanda sul crollo del ponte Morandi a Genova, l’ex ministro reggiano delle infrastrutture – e oggi capogruppo dei deputati dem –  si è dichiarato “d’accordissimo con Giorgietti” per la fermezza del governo nei confronti della sopcietà Autostrade. “Io  avrei avviato sicuramente la procedura di revoca – ha detto Delrio – Si tratta di un fatto troppo grave: c’è troppo bisogno di giustizia e di verità per passarci sopra”.

L’ex sindaco di Reggio, finito nella bufera per la proroga della concessione Autostrade controllate da Benetton attraverso Atlantia (che oggi ha perso in borsa il 4,68%), ma anche per i mancati controlli e gli allarmi lanciati dai tecnici, si è così smarcato dal muro alzato dal Pd, e in particolare da Renzi, sulla procedura di revoca della concessione decisa dal governo Conte.

Immediato il commento di Davide Zanichelli, deputato 5 Stelle di Reggio Emilia: “Benissimo. ora al Delrio non resta che convincere il resto del suo partito”.

Crollo del ponte Morandi: i funerali di Stato a Genova

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *