Calci in testa a una donna, che finisce all’ospedale
Infame pestaggio in un parco di Brescello

12/8/2018 – Momenti di inaudita violenza in un’area verde pubblica di Brescello, vicino alla caserma dei carabinieri a Brescello: un uomo ha pestato una donna con ferocia tale da arrivare a prenderla a calci in testa.

L’orrendo pestaggio è stato fermato dal deciso intervento dei carabinieri del nucleo radiomobile della compagnia di Guastalla, che immediatamente intervenuti sul posto hanno bloccato l’uomo, un uomo di 32  domiciliato a Brescello. La vittima è una donna di 30 anni: anche lei vive a Brescello. E’ stata curata in ospedale con una prognosi di dieci giorni. Se la donna formalizzerà la denuncia, l’uomo sarà chiamato a rispondere del grave reato di lesioni personali.

E’ accaduto nella tarda mattinata di oggi poco dopo le 10,30 a Brescello, nel piccolo parco pubblico attiguo alla caserma. all’interno del parco pubblico ubicato vicino alla locale caserma dei carabinieri.

I due hanno inziato a litigare sembra per futili motivi. Poi l’uomo è passato all’aggressione fisica: calci in ogni parte del corpo e, come detto,  anche alla testa,  sotto gli occhi di increduli testimoni che hanno quindi subito lanciato l’allarme ai carabinieri, intervenuti immediatamente. L’uomo è finito in caserma, la donna all’ospedale di Guastalla, soccorsa oltre che dagli stessi carabinieri, da un equipaggio del 118.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *