Agente litiga con ghanese che lo denuncia: “Insulti razzisti”
“No, è lui ad avermi sputato addosso”

31/8/2018 – Un poliziotto di Reggio Emilia è sotto inchiesta con l’accusa di aver rivolto insulti a sfondo razzista a un giovane ghanese di 20 anni. La lite è avvenuta intorno alle 14 di mercoledì, sulla circonvallazione della città. L’agente, in borghese dopo aver finito il turno, era fermo a un semaforo quando ha notato il giovane alla guida col cellulare. Lo avrebbe richiamato all’ordine e la situazione sarebbe degenerata.

I due avrebbero cominciato a insultarsi e sarebbero partiti anche uno sputo e uno schiaffo al ragazzo, che ha così chiamato il 113, spiegando di essere stato insultato pesantemente. Sono arrivate volanti che hanno raccolto varie testimonianze dei clienti di un bar.

Il poliziotto, ascoltato dai colleghi, nega gli epiteti razzisti e, anzi, sostiene che sarebbe stato l’altro a sputargli addosso, dopo essersi opposto alla richiesta di fornire le generalità. Entrambi hanno sporto una denuncia-querela. La questura ha aperto un’indagine interna, la Procura un’inchiesta.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *