Reggio ricorda i martiri del 7 luglio con Aldo Tortorella

6/7/2018 – Sarà Aldo Tortorella, storico ex deputato e dirigente nazionale del Pci, direttore dell’Unità (edizione di Milano) nel 1960, e ancora oggi a 92 anni suonati direttore della rivista ideologica Critica Marxista, l’oratore ufficiale della manifestazione di domani, sabato, in memoria dei martiri del 7 luglio 1960.

Lauro Farioli, Ovidio Franchi, Emilio Reverberi, Marino Serri e Afro Tondelli furono uccisi dal fuoco della polizia durante gli scontri di piazza organizzati dal Pci e dall’Anpi contro il governo Tambroni, che aveva il sostegno parlamentare del Movimento
Sociale Italiano. 

Reggio Emilia, gli scontri del 7 luglio 1960

Questo il programma della celebrazione – promossa da Comune di Reggio Emilia, Provincia, Cgil, Cisl e Uil, Anpi, Alpi-Apc, Anppia, Istoreco e Comitato democratico e costituzionale: 

Ore 10 Cimitero Monumentale – Omaggio alle tombe dei Caduti da parte dei rappresentanti istituzionali, sindacali e delle associazioni partigiane.

Ore 10.45 Piazza Martiri – Deposizione di una corona al cippo dedicato ai Martiri del 7 luglio, alla presenza di gonfaloni dei comuni e della provincia, e dei labari.

Percorso sulle Pietre d’inciampo in memoria dei Caduti, poste nei cinque punti di piazza Martiri del 7 luglio 1960, in cui i giovani dalle “magliette a strisce” furono colpiti.

Uno dei morti del 7 luglio 1960 a Reggio Emilia

Ore 11 Giardini pubblici, piazza della Vittoria

Interventi di Luca Vecchi sindaco di Reggio Emilia, Giammaria Manghi presidente della Provincia di Reggio Emilia, Ettore Farioli figlio di Lauro Farioli e dell’ on. Aldo Tortorella, partigiano e direttore di Critica marxista

Ore 21 Arena ex Stalloni

Una vita propria. Discorso sui Martiri del 7 luglio 1960

Reading di e con Paolo Nori. A seguire proiezione del film “Pertini il combattente” di Graziano Diana e Giancarlo De Cataldo. Appuntamento promosso da Arci Reggio Emilia, ingresso libero. Il Psi ha protestato perchè non è stato invitato alcun esponente socialista.

Aldo Tortorella

Domani, domenica 8 luglio, è invece in programma nella sala delle Notarie (ore 17,30) la conferenza in ricordo di Giorgio Almirante, storico segretario del Msi, organizzata dai giovani di Fratelli d’italia con l’intervento dello storico Giuseppe Parlato, presidente della fondazione Spirito-Di Felice, con un intervento di Marco Eboli, già segretario provinciale del Msi-An.

Originariamente indetta per il 7 luglio, la conferenza è stata spostata su richiesta di Parlato dopo le prevedibili proteste del fronte antifascista.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *