L’ex deputato Pd Gandolfi
presidente della discarica Sabar
Una notizia rimasta segreta per 40 giorni

10/7/2018 – Continua il riciclo dei non rieletti del Pd: l’ex deputato reggiano Paolo Gandolfi è il nuovo presidente di Sabar Spa, la società dei comuni della Bassa che gestisce la grande discarica di Novellara e altri servizi per conto degli otto comuni soci. La nomina del nuovo cda è avvenuta il 30 maggio, nella stesso giorno in cui a Unieco ambiente Holding  è scattata l’assunzione quale dirigente delle relazioni esterne dell’ex senatore modenese del Pd Stefano Vaccari, rimasto disoccupato dal 4 marzo.

Gandolfi non è propriamente un trombato: è stato escluso dai suoi, in quando orlandiano, dalla corsa elettorale. Nondimeno di riciclaggio politico si tratta.

Paolo Gandolfi

Il 30 maggio dunque l’assemblea dei soci Sabar, saldamente controllata dal Pd, ha nominato Gandolfi presidente e consigliere di amministrazione l’ex assessore reggiano alle finanze Francesco Notari, dimessosi per dissapori con il sindaco: il comune nel 2016 gli aveva riconosciuto il privilegio della non pubblicazione della dichiarazione dei redditi da commercialista. Il Movimento 5 Stelle aveva sollevato la domanda se fra gli introiti di Notari non figurassero anche consulenze per Iren o Iren Rinnovabili.

Francesco Notari

Nel cda infine è stata confermata Annalisa Corghi. 

La consigliera novellarese e consigliera provinciale Cristina Fantinati (eletta con una lista civica sostenuta da forza Italia) e ha annunciato una mozione urgente al sindaco.

Fantinati rileva che la nomina di Pandolfi e Notari è avvenuta il 30 maggio, ma la notizia è rimasta segreta “come se si vergognassero”. Non è stata pubblicata nemmeno nel sito internet di Sabar Spa. E solo oggi, dopo che Fantinati ha annunciato la sua mozione, i nomi sono comparsi sottotraccia: la pubblicazione è avvenuta non con un comunicato, ma nelle tabelle dei compensi degli amministratori e dei dirigenti. Insomma, che non si sappia in giro. E’ passato il 4 marzo, è trascorso anche il drammatico 24 giugno, ma i metodi sono rimasti gli stessi.

 

Condividi

2 risposte a L’ex deputato Pd Gandolfi
presidente della discarica Sabar
Una notizia rimasta segreta per 40 giorni

  1. giosuè Rispondi

    10/07/2018 alle 18:21

    Come volevasi dimostrare. Poi il PD intende rigenerarsi con aumento dei voti!!! Sono sempre gli stessi della casta che si riciclano. Importante entrare nel circuito della lobby di partito. Questo è l’esempio che si dà al Paese ed ai giovani che studiano sodo e che si fanno il mazzo con le esperienze di lavoro!

  2. giorgio cassinadri Rispondi

    11/07/2018 alle 16:48

    Oh finalmente, ulteriore conferma che la poltrona con dicitura “responsabile delle relazioni esterne” è il JOLLY usato per le trombature.
    La stessa identica solfa vista a suo tempo per il trombato beggi ex sindaco di 4c che ottenne l’incario di “responsabile fra gli enti” ad Agac. Cioè a dire occorre qualcuno che faccia il mediatore fra un ente e l’altro quando si telefonano, cose tipo “guarda che il tale ti vorrebbe dire una cosa”. Soldi spesi bene non c’è che dire, soldi nostri tanto per fare i difficili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *