Va con una prostituta, brucia il preservativo e incendia un cassonetto: denunciato dai Carabinieri

16/6/2018 – Incendio doloso molto particolare a Sant’Ilario d’Enza, dove ieri verso sera i Carabinieri hanno denunciato alla Procura un uomo di 34 anni, del posto, che ha dato fuoco a un cassonetto dei rifiuti in via Cefalonia.
Non è stato tuttavia un gratuito atto vandalico: l’uomo, messo alle strette dai Carabinieri intervenuti sul posto dov’erano già all’opera i vigili del fuoco, ha dichiarato di aver dato fuoco a un preservativo usato poco prima con una prostituta, e di aver gettato nel cassonetto mentre bruciava col pezzo di carta dove lo aveva fasciato. In breve si sono sviluppate le fiamme che hanno creato allarme nella zona e imposto l’intervento dei pompieri. Al loro arrivo i Carabinieri hanno visto sfrecciare  in direzione della via Emilia un’utilitaria condotta da un 34 enne del paese. Dopo averlo rintracciato, questi ha ammesso la propria responsabilità, spiegando come ha sventatamente appiccato il rogo. 
È stato denunciato per danneggiamento seguito da incendio. 

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *