“Primo, salvare la Reggiana”
Un mister X è pronto a comprare?

14/6/2018 – Riunione carbonara, nel senso della pasta, di una ventina di cronisti sportivi reggiani, tra vecchie querce e giovani virgulti, attovagliati ieri sera  al Fortino di Don Peppe, in via Emilia verso Modena. Una delle cene periodiche indette dalle gilde mediatiche, ma questa volta il piatto forte era la vendita della Reggiana con lo spettro dei libri in tribunale se non interverrà un Cavaliere bianco a rilevare il club, o almeno ad affiancare la famiglia Piazza che ha dato il sangue per i granata. Si dice che qualcuno sia all’orizzonte, con denaro sonante, ma porrebbe condizioni precise. Chi ne sa di più tiene la bocca cucita in attesa del rientro di Mike Piazza dagli States.

Quindi al Fortino un convivio organizzato ad hoc, con presenze significative come il direttore di Teletricolore Giovanni Mazzoni e Elisabetta Grassi.

Tutti a fare il tifo per i granata al grido “La mamma mi ha fatto bello sano e reggiano” (vedere foto di prammatica) ma al tempo stesso grande preoccupazione dopo l’annuncio di Mike e Alicia Piazza che non ce la fanno più a sostenere il peso del club, e che di conseguenza la Reggiana è sul mercato con un non indifferente carico di debiti. Il tutto dopo lo scandaloso furto subito a Siena e alla vigilia di scadenze topiche: l’iscrizione della squadra al campionato di serie C entro il 30 giugno e ancora prima, entro sabato 16, l’indicazione alla Lega Pro, con relativi documenti, dello stadio dove sarà giocato il campionato. Questione parecchio spinosa visto il pesante contenzioso con Squinzi, proprietario del Mapei-Città del Tricolore. Intanto la società granata è chiusa per ferie.

Tra una portata e l’altra, intermezzi di gossip e ballon d’essai, come l’idea della fusione col Sassuolo o la “mostruosa” acquisizione della Reggiana da parte del Parma, con prevedibile rivolta della città.  E’ rimasto sulla sfondo, appunto, il mister X di cui si parla da tempo, che potrebbe intervenire acquisendo addirittura il club, mentre l’attenzione si è concentrata su un prossimo incontro tra il sindaco Luca Vecchi – assai  preoccupato per la piega presa dalla situazione – e Alicia Piazza, in vacanza in un prestigioso hotel di Milano Marittima. L’obiettivo è, nel breve termine, l’iscrizione  al campionato. Poi si vedrà se qualcuno è intenzionato a scendere in campo, mettendoci la faccia e i soldi. Soldi di cui a Reggio, con l’aria che tira, c’è penuria, come dimostra del resto la cessione del 49% di Fagioli Spa al fondo QuattroR e la prossima vendita del gruppo Ferrarini (prosciutti e salumi) all’Italmobiliare della famiglia Pesenti con l’intervento sempre del fondo QuattroR.

Nell’attesa, il conto al Fortino lo ha pagato a sorpresa Giovanni Mazzoni, con somma soddisfazione di tutti i commensali. Va a vedere che qualcosa si muove.

 

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *