Paolo Bonaretti a.d. Iren Smart Solution: road show al Tecnopolo di Reggio

8/6/2018 – Svelato l’arcano della assunzione in Iren di Paolo Bonaretti, 62 anni, fratello di Mauro (già capo di gabinetto del ministro Delrio, ora alla Corte dei Conti), sino ad oggi presidente della Fondazione E 35 del comune di Reggio, nonchè direttore generale del consorzio regionale Aster. Paolo Bonaretti è  diventato amministratore delegato di Smart Solution, “product-line” della multiutility con sede legale a Reggio, nel campo dell’efficienza energetica degli edifici. Quella che era una semplice divisione Iren, se ora ha un amministratore delegato, evidentemente è diventata una società. Del resto, solo nell’area torinese, in Smart Solution lavorerebbero ben 130 persone dipendenti di una società che ha sede a Reggio Emilia. Nel frattempo Iren Rinnovabili guidata da Ettore Rocchi, col suo ragguardevole debito, è stata definitivamente consolidata nella holding e ora la maggioranza azionaria (più del 50%) risulta in capo a Iren Energia.

Paolo Bonaretti, presidente della Fondazione E35 e ora anche Ad di Iren Smart Solution

Dell’assunzione di Paolo Bonaretti si sapeva. Ora  l’incarico come a.d. di Iren Smart Solution è comunicato all’interno programma del road show  a Reggio Emilia (Tecnopolo, 15 giugno), Torino il 20 giugno e Genova il 29 giugno.

Alla presentazione di Smart Solution a  Reggio Emilia interverranno i massimi vertici del gruppo: il presidente Paolo Peveraro, il vicepresidente Ettore Rocchi e l’a.d. Massimiliano Bianco. Ospiti d’onore il presidente di Enea Federico Testa, l’assessore regionale Palma Costi e il sindaco di Reggio Luca Vecchi, legatissimo all’avvocato Rocchi. Bonaretti, in qualità di nuovo AD presenterà il portafoglio dei servizi Iren insieme a Giuseppe Bergesio, amministratore delegato Iren Energia. Previsto anche l’intervento di Davide Bedogni di Re-Build, che è un altro progetto in joint venture tra Comune di Reggio e Iren. Nessun cenno all’esistenza di Iren Rinnovabili, che pure ha come mission principale proprio l’efficienza energetica.

A conferma che, al di là delle assicurazioni di facciata, la stella di Iren Rinnovabili – impegnata nello sviluppo del Parco Innovazione alle ex Reggiane – appare in declino.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *