Mike Piazza, annuncio-choc dopo il furto di Siena: “La Reggiana è in vendita”
Il sindaco: “Incontriamoci subito”

12/6/2018 – La Reggiana è in vendita. I rumors che aleggiano insistenti da alcune settimane si sono materializzati sotto forma di una lettera del presidente Mike Piazza, che si trova negli States per lavoro, pubblicata questa mattina dalla Gazzetta di Reggio.

A imporre una decisione a Piazza e a sua moglie Alicia, vicepresidente del club reggiano, è stato soprattutto  il furto subito dalla squadra al 100′ di Siena-Reggiana all’Artemio Franchi, quando l’arbitro nella più classica zona Cesarini ha regalato un rigore inesistente alla squadra toscana, sbarrando l’accesso dei granata alle semifinali play off. Nell’occasione Piazza si era detto “disgustato” e aveva  parlato. senza mezzi termini di “calcio corrotto”. Che la Reggiana abbia problemi finanziari non è un mistero per nessuno, e l’appello a potenziali partner a farsi avanti “immediatamente”  non lascia presagire nulla di buono. Del resto è dietro l’angolo la scadenza (30 giugno) per l’iscrizione del club al campionato, e a quella data sapremo sino a che punto siano gravi i problemi societari.

Mike Piazza con la moglie Alicia

Ma veniamo alla lettera pubblicata questa mattina dal quotidiano locale del gruppo Finegil.

«Dopo i recenti avvenimenti, dopo averci pensato molto e fatto molte considerazioni, Alicia e io abbiamo deciso di mettere la Reggiana in vendita, totalmente o in parte», scrive Piazza. I “recenti avvenimenti” sono appunto un riferimento all’esito di Siena-Reggiana.

“Questa è una battaglia molto impegnativa da combattere per una famiglia sola. E, purtroppo, si stanno avvicinando scadenze che non ci lasciano il tempo di prendere una pausa e lavorare sulle questioni legali”. Da qui l’invito a “potenziali partner o proprietari a farsi avanti immediatamente”.

Sembra di capire che i Piazza non intendano gettare la spugna, abbandonando il club alla sua sorte (dopo aver investito, fra l’altro, un bel mucchio di milioni, ristrutturando la società e riuscendo nell’impresa di riportare i reggiani allo stadio). Piuttosto sono alla ricerca di un sostegno finanziario, di possibili soci in grando di condividere il cammino per portare in serie B il club granata.

IL SINDACO VECCHI E’ PREOCCUPATO: “MIKE,INCONTRIAMOCI SUBITO”

“La lettura delle notizie riferite al futuro della Reggiana calcio desta preoccupazione. Da quando Mike Piazza è a Reggio gli vanno riconosciuti sforzi importanti e decisivi per la società, e il tentativo di mantenere la squadra ad un alto livello di competitività sul piano sportivo.

Poche settimane or sono ci siamo incontrati con la proprietà ed abbiamo comunemente ragionato del futuro, dei progetti che vengono avanti e delle celebrazioni del prossimo anno.

A fronte delle difficoltà denunciate da Mike Piazza in data odierna gli ribadiamo la disponibilità ad incontrare rappresentanti della società subito, o quantomeno il prima possibile, pronti a operare affinché – al fine di scongiurare gli scenari peggiori – si possa individuare assieme, nei prossimi mesi, la soluzione migliore per tutti”. Luca Vecchi, sindaco di Reggio Emilia

LEGA: GRAZIE ALLA FAMIGLIA PIAZZA, l’AMMINISTRAZIONE E’ DA SERIE C

” Come Lega, vogliamo innanzitutto esprimere il più grande ringraziamento a quanto fatto in questi anni dalla famiglia Piazza per questa città sia dal punto di vista sportivo che dal punto di vista economico per arrivare a quello turistico. La famiglia Piazza ha reso la città di Reggio Emilia famosa in tutto il mondo e l’amministrazione locale non ha saputo cogliere l’opportunità che aveva davanti.

La famiglia Piazza ha investito sulla squadra e di conseguenza sul territorio quanto mai nessuno aveva fatto nella storia della nostra città, ha riqualificato Villa Granata, ha aperto con l’aiuto degli imprenditori locali uno store per lanciare il brand Reggiana, e dall’amministrazione cos’ha ricevuto? Solo provinciale ostracismo apparentemente attenuato negli ultimi mesi per un mero tornaconto elettorale. L’amministrazione cittadina ha dimostrato ancora una volta di essere da serie C, i tifosi e gli imprenditori locali che hanno supportato e creduto nel progetto Piazza sono da serie A. Da questi bisogna ripartire facendo un appello ai grandi imprenditori reggiani di dare supporto al progetto Piazza per il rilancio della Reggiana Calcio che vuole dire anche rilancio della città. Ora è il momento di credere nella nostra città e nelle potenzialità che può esprimere.

Non siamo da meno delle vicine Modena o Parma ed è ora di uscire dal senso di inferiorità che ci ha sempre contraddistinto, è ora che il mondo imprenditoriale di un certo livello ritrovi l’orgoglio di essere reggiani. La squadra di calcio è il simbolo di una comunità e non ci possiamo permettere di veder morire questo simbolo nell’anno dei festeggiamenti del suo centenario. Un momento storico che richiede uno sforzo storico a chi ha nel cuore le sorti di questa città. Stringiamoci intorno alla famiglia Piazza che, nonostante abbia anche fatto degli errori, ha sempre dimostrato di amare questa città e i reggiani”. Matteo Melato, Vice Segretario Lega 

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *