Gli agricoltori custodi del suolo: convegno Cia col presidente Scanavino su problemi idrogeologici e diga di Vetto

26/6/2018 – La Cia – Agricoltori italiani di Reggio Emilia vuole riaffermare  l’importanza degli agricoltori come custodi del suolo con  un convegno al Tecnopolo (piazzale Europa, 1) in programma domani mattina 27 giugno (inizio alle 9.30) che sarà concluso dal presidente nazionale Dino Scanavino. Convegno quanto mai attuale di fronte al moltiplicarsi da un lato delle alluvioni, dall’altro dei problemi di rifornimento idrico della val D’Enza che spingono verso una deckisione definitiva (dopo oltre 120 anni) sulla cosgftruzione dell’invaso e della diga di Vetto.

    “Il ruolo dell’agricoltura fra dissesto idrogeologico e siccità” è il titolo dell’incontro, che sarà aperto dal presidente provinciale Antenore Cervi, vedrà gli interventi istituzionali del presidente della Provincia Giammaria Manghi e dell’assessore regionale all’agricoltura Simona Caselli, i contributi esperti del presidente regionale del volontariato di protezione civile Volmer Bonini, del direttore il Consorzio fitosanitario Luca Casoli e del direttore operativo del Consorzio di bonifica Emilia Centrale Paola Zanetti. Le analisi dei problemi sul territorio e le proposte di CIA saranno presentate da Antonio Senza, responsabile di zona della val d’Enza ed Ercole Lodi, presidente della CIA montana.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *