Pietra di Bismantova: rinvenuto il cadavere di un uomo precipitato dalla sommità. Mistero sull’identità

15/5/2018 – Questa mattina i volontari del soccorso alpino hanno recuperato il corpo senza vita, dall’apparente età di 60 anni, precipitato dalla sommità della Pietra di Bismantova. Potrebbe trattarsi dell’ennesimo caso di suicidio, tuttavia non si conosce ancora l’identità di questa persona, che non aveva documenti addosso. Ogni ipotesi al momento resta aperta.

 L’allarme è stato dato da un uomo, appassionato di aeromodellismo, che stava cercando il proprio drone precipitato nella zona della Pietra denominata “Pilone Giallo”: è stato lui, come riferisce il Soccorso Alpino,  ad imbattersi nel corpo senza vita dell’uomo e a richiedere  immediatamente i soccorsi.

 Una volta ottenuto il nulla osta da parte dell’autorità giudiziaria, la salma è stata trasportata con barella portantina in prossimità dell’Eremo, quindi affidata alle onoranze funebri. Sul posto, oltre ai tecnici del Soccorso Alpino Emilia Romagna ed al personale di Elipavullo, anche i Carabinieri di Castelnovo Monti che hanno condotto i rilievi, la Pubblica Assistenza locale e i Vigili del Fuoco.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *