La Chiesa reggiana si schiera con Camisasca
“Solidarietà a un vescovo coraggioso”

16/5/2018 – La curia si schiera compatta a fianco del vescovo di Reggio Emilia, Massimo Camisasca, e gli esprime la propria solidarietà “di fronte ai reiterati attacchi diffamanti” di cui è bersaglio da giorni per la vicenda della Veglia anti-omofobia indetta in Regina Pacis per domenica sera, 20 maggio, e che sarà presieduta dal vescovo in persona.

Il riferimento, neanche a dirlo, è all’attacco frontale portato dall’ala intransigente del mondo cattolico, a livello nazionale, che ha indetto un Rosario di riparazione contro la veglia, e con una scelta polemica e persino sprezzante sarà recitato – con la guida di un sacerdote di cui i promotori non hanno ancora rivelato l’identità – sotto le finestre del Vescovado, in via Vittorio Veneto.

Il vescovo Camisasca, accando a lui il vicario generale Alberto Nicelli

Un clima scismatico, al quale i preti ai vertici della Di0cesi reggiana rispondono  parlando “tutti uniti, dando prova di quella comunione ecclesiale che altri stanno calpestando in nome di una verità parziale e autoreferenziale”.

La lettera è firmata da 33 fra sacerdoti, diaconi e laici: Il vicario generale e i vicari episcopali (Don Alberto Nicelli, Don Francesco Marmiroli, Don Daniele Moretto, Don Carlo Pasotti, Don Giovanni Rossi, Don Edoardo Ruina e Don Romano Zanni), Il vicario urbano don Giuseppe Dossetti e i vicari urbani, i direttori e i responsabili degli uffici pastorali, tra cui il portavoce Edoardo Tincani, e la segretaria di Camisasca, Fabiola Fantini .

Di seguito la lettera con tutte le firme 

SOLIDARIETA’ E SOSTEGNO AL VESCOVO 

“Di fronte ai reiterati attacchi diffamanti e alle ingiustificate polemiche di questi giorni, che colpiscono il vescovo Massimo e la nostra Chiesa diocesana, desideriamo parlare tutti uniti, dando prova di quella comunione ecclesiale che altri stanno calpestando in nome di una verità parziale e autoreferenziale.

Don Giuseppe Dossetti

Esprimiamo anzitutto la nostra più profonda solidarietà a monsignor Camisasca per l’offensiva cui è sottoposto, insieme alla totale condivisione sui contenuti del suo comunicato stampa sulla questione della veglia di Regina Pacis: sono parole chiare, autorevoli, sagge, paterne.

Ancora, esprimiamo gratitudine al nostro Pastore perché con la sua decisione di presiedere la veglia di domenica prossima ha portato il tema del rapporto fra le persone con orientamento omosessuale e la Chiesa nella giusta dimensione, quella della fede, della carità e della preghiera.

Le contrapposizioni in ansiosa ricerca di visibilità e le chiusure pregiudiziali purtroppo impediscono che il dibattito all’interno della Chiesa, auspicabile e anzi necessario, sia condotto in modo rispettoso e possa favorire realmente la crescita della carità.

Per noi la Chiesa è una madre, e una madre accoglie sempre i suoi figli, anche se non sempre è d’accordo con le loro scelte di vita. Abbiamo bisogno di pregare, perché il Signore illumini le coscienze di tutti noi. Ogni persona va accolta e accompagnata nella singolarità della sua storia. L’intervento del vescovo Massimo, coniugando verità e misericordia, va in questa direzione.

Desideriamo infine invitare a rileggere le sue parole: noi le abbiamo apprezzate perché delicate e al tempo stesso coraggiose.

Nello svolgimento dei nostri servizi, che tutti rendiamo per il bene della Chiesa, ci è di grande conforto l’atteggiamento di fondo dimostrato nei fatti dal vescovo e padre Massimo, che è quello dell’umiltà”.

 Il Vicario Generale e i Vicari Episcopali: Don Alberto Nicelli, Don Francesco Marmiroli, Don Daniele Moretto, Don Carlo Pasotti, Don Giovanni Rossi, Don Edoardo Ruina e Don Romano Zanni

 Il Vicario Urbano e i Vicari Foranei: Don Giuseppe Dossetti, Don Paolo Bizzocchi, Don Carlo Castellini, Don Andrea Contrasti, Don Marco Ferrari, Don Danilo Gherpelli, Don Enrico Ghinolfi, Don Roberto Gialdini, Don Claudio Gonzaga, Don Fernando Imovilli e Don Guiscardo Mercati

 I Direttori e i Responsabili degli Uffici pastorali della Diocesi: Don Pietro Adani, Dott. Ivano Argentini, Don Stefano Borghi, Diacono Francesco Braghiroli, Don Daniele Casini, Don Paolo Crotti, Dott.sa Chiara Franco, Don Matteo Galaverni, Don Tiziano Ghirelli, Don Carlo Menozzi, Don Carlo Pagliari, Don Alessandro Ravazzini, Diacono Isacco Rinaldi, Dott. Edoardo Tincani

 

La segreteria del Vescovo: Fabiola Fantini

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *