Cerchiobottismo parmigiano-reggiano
Legacoop perplessa sul presidente Bertinelli, ma invita alla pacificazione interna

18/5/2018 – Volemose bene al Consorzio del Parmigiano Reggiano. E’ l’appello lanciato da Legacoop Emilia Ovest, dove sono incardinati molti caseifici e allevatori della zona di produzione. 

In un documento diffuso questa mattina, i presidenti delle latterie di Legacoop Emilia Ovest danno un colpo al cerchio e un colpo alla botte: dichiarano di essere perplessi di fronte alla scelta del presidente Bertinelli di accettare incarichi nazionali e regionali in Coldiretti, tuttavia invitano alla pacificazione. La nota non porta firme in calce, ma evidentemente Legacoop ha riunito i presidenti per saggiarne gli umori, altrimenti ci sarebbe di che preoccuparsi.

I presidenti delle latterie  – si legge – “seppur perplessi di fronte alla scelta del Presidente Bertinelli di assumere importanti incarichi come dirigente di Coldiretti, auspicano che si plachi il clima polemico che si è creato nelle ultime settimane intorno al Consorzio Parmigiano Reggiano”.

“La scelta di Bertinelli è legittima dal punto di vista formale – aggiungono –  ma sono comprensibili i dubbi riguardo la sua opportunità: non solo perché incoerente con gli impegni di imparzialità presi al momento della sua elezione, ma anche per le prevedibili divisioni che genera all’interno della base sociale del Consorzio, proprio alla vigilia del percorso di approvazione del progetto di revisione dei piani produttivi”.

Tuttavia “i presidenti delle latterie di Legacoop Emilia Ovest ritengono più utile giudicare l’effettivo operato di Bertinelli e consentire alla macchina del Consorzio di tornare a concentrarsi sul lavoro impostato per la promozione del prodotto e il potenziamento dei controlli sulla filiera produttiva. Per il futuro, Legacoop Emilia Ovest si impegna a vigilare, per quanto le compete, affinché gli annunciati progetti di collaborazione tra Coldiretti e Bertinelli siano sempre in linea con gli interessi dei produttori e con la funzione istituzionale del Consorzio Parmigiano Reggiano. In particolare, l’associazione ritiene opportuno che i produttori e le loro cooperative, che da sempre costituiscono l’anima del Parmigiano Reggiano, mantengano il ruolo di protagonisti nel determinare le politica del Consorzio”.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *