Supersfruttamento all’Arcispedale: presidio di protesta delle lavoratrici Coopservice

29/4/2018 – Mentre il gruppo Coopservice guidato da Roberto Olivi, punta a realizzare entro due anni un fatturato di 1,1 miliardi con un aumento del 40% , cresce lo sfruttamento delle lavoratrici col pieno accordo del sistema pubblico (governato dalla sinistra).
Domani lunedì dalle  12,30 alle 14 davanti agli ingressi dell’Arcispedale Santa Maria Nuova è in programma un presidio con volantinaggio alla cittadinanza da parte delle addette alle pulizie in appalto Coopservice in provincia di Reggio Emilia

I sindacati spiegano chd la  protesta riguarda l’appalto delle pulizie Ospedale che ha previsto la rinegoziazione del capitolato due anni fa. LLa conseguenza del nuovo appalto è l’aumento dei metri quadrati da pulire nelle stesse ore contrattuali:  ” Le lavoratrici ed i lavoratori stremati dalla forte produttività hanno deciso di rendere pubblica la notizia”, attuando la protesta di lunedì. 

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *