“Gli orrori di Correggio: ora una legge
sugli abusi in case protette e asili”

3/4/2018 – “Il caso di Correggio impone iniziative immediate e responsabili: non appena si insedieranno le commissioni parlamentari, presenterò  un’interrogazione al ministro della Salute su questa terribile e triste vicenda. Dobbiamo anche riprendere la proposta di legge della collega Gabriella Giammanco, approvata alla Camera nella scorsa legislatura e poi arenata in Commissione al Senato, su “Prevenzione abusi in asili e case di cura”.

Benedetta Fiorini, deputata di Forza Italia

Benedetta Fiorini, deputata di Forza Italia

Occorre inasprire le pene per chi si macchia di reati di siffatta gravità”. Ad affermarlo è Benedetta Fiorini, deputata emiliana di Forza Italia, reggiana eletta nel collegio di Sassuolo “Quanto accaduto a Correggio è di una gravità estrema, non degna di un Paese civile come l’Italia. Le istituzioni, soprattutto quelle locali che rappresentano il presidio statale più vicine al cittadino, devono intensificare i controlli. Fa rabbia sapere che la struttura, teatro delle violenze contestate a 13 operatrici sociosanitarie, è di proprietà del Comune che, solo di recente, come sostenuto dal sindaco, ha effettuato dei controlli”, conclude Fiorini.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *