È morto Vivaldo Ghizzoni, storico agente della Municipale, esponente della destra reggiana e di Forza Italia

15/4/2018 – Era uno dei personaggi più noti,  più rocciosi e ascoltati della destra reggiana, per la sua esperienza, il suo senso della legalità e della giustizia, la sua umanità. Vivaldo Ghizzoni se n’é andato oggi dopo una lunga malattia, suscitando unanimi sentimenti di cordoglio a Reggio Emilia dove era molto  conosciuto come ex motociclista della Polizia municipale di Reggio e come militante politico, candidato locale  e anche  consigliere di circoscrizione di Forza Itala e del Centro-destra.
Giuseppe Pagliani piange “l’amico di mille battaglie, attore e supporter instancabile della destra politica”.
Amava la sua città, si è sempre dedicato a chi aveva bisogno – così lo ricorda Pagliani – “Dietro quella divisa da agente della Municipale che ha sempre vestito con orgoglio e rigore e dietro quel poliziotto intransigente ed irreprensibile c’era una persona umile e generosa d’animo. Amava la sua famiglia, i suoi amici i suoi tanti animali ed aveva passione innata per la politica.
Di Vivaldo ci rimarrà l’esempio prezioso di chi ha lottato per ottenere una comunità reggiana migliore -ricorda Pagliani –  più unita nel rispetto delle regole e dalla condivisione”.

Vivaldo Ghizzoni

Vivaldo Ghizzoni

La neodeputata Benedetta Fiirini di Forza Italia ne ricorda commossa “la grande passione per la politica e il grande amore per la sua terra. E’ stato un esempio per tanti giovani a cui ha trasmesso questi ideali e a cui ha insegnato a lavorare per il bene comune. Lascia un grande vuoto”.

Anche il coordinatore provinciale di Forza Itala Gianluca Nicolini esprime il cordoglio commosso degli azzurri reggiani alla moglie Leandra e ai figli.
” Uomo tutto d’un pezzo, Vivaldo ha speso la propria vita al servizio delle istituzioni e della comunità reggiana – scrive Nicolini – La sua forza d’animo è stata un fulgido esempio per tanti giovani amministratori di Forza Italia; anche quando lo sconforto prendeva il sopravvento per le difficoltà di fare politica in queste terre, Vivaldo era sempre pronto con una battuta a sostenere l’impegno e la militanza dei nostri eletti. La sua passione politica lo ha sostenuto per tutta la vita, tanto da non mancare di partecipare all’attività di Forza Italia fino all’ultimo”.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *