Oncologia integrata, dalla prevenzione alla guarigione
Convegno ad Arezzo con Salem, Heinz Beck, Panfili e Solimè

22/23 Marzo 2018 –  “Oncologia integrata: prevenzione, affiancamento alle cure istituzionali, qualità della vita e guarigione“: è il tema impegnativo di un convegno internazionale organizzato dall’Università Popolare di Arezzo giovedì 22 e venerdì 23 marzo nella prestigiosa sede del Museo Brusci, in corso italia 14 ad Arezzo.

Intervengono luminari e specialisti di fama mondiale come il professor Philip Salem (“Nella cura dei tumori non bastano solo i farmaci – sostiene Salem –  Il paziente va amato e curato. È il medico che deve infondere coraggio, sostenere il malato ocologico,
mai fargli perdere le speranze” ) che affronteranno il tema con un approccio a 360 gradi , dalla prevenzione alla cura alla qualità della vita. Si spiegano così gli interventi dell’attore Gianni Ferrario sulla “risata che guarisce l’anima” e del celebre chef pluristellato Heinz Beck su “La prevenzione del cancro
comincia a tavola”.

Philip Salem

Philip Salem

Nel programma anche una lezione magistrale del professor Alberto Panfili sulla chirurgia robotica e l’approccio ortomolecolare”, interventi e relazioni del professor Gerald Smith di Philadelphia, dell’iridologo Alberto Sabato Rettore dell’UpA, che presenterà il corso biannale di Oncologia, del
naturopata Cesare Baldini sulla prevenzione in iridiologia, del dottor Roberto Solimé, fondatore dei laboratori Solimè di Cavriago, erborista e saggista, che parlerà su “Una vita senza cancro. La prevenzione è possibile”. Solimè parlerà fra l’altro dell’approccio alla prevenzione basato sugli studi del professor Ercole Cavalieri sulla genesi del cancro e sul
alcune sostanze in grado di ridurre drasticamente l’insorgenza, im
n via preventiva, di alcuni dei tumori più diffusi.

Heinz Beck

Heinz Beck

Il convegno, scrivono gli organizzatori è centrato sulla “proposta terapeutica al paziente oncologico nell’ottica di garantire i protocolli convenzionali di chemioterapia,
radioterapia e chirurgia, supportati però da una fitta rete di esperti del campo delle medicine integrate, capaci di alleviare gli effetti collaterali dei farmaci più potenti, sostenendo e migliorando la qualità della vita del malato, rafforzandone il sistema immunitario, l’autostima e la gioia di vivere valorizzando l’aspetto psicologico di ciascun
paziente riscoprendone e tutelandone l’identità unica ed irripetibile”.

Homo homini medicus parafrasando Plauto per ricreare la grande alleanza medico paziente, curando gli aspetti psicologici della comunicazione della malattia, integrandone le opportunità terapeutiche nell’ottica della prevenzione del sostegno e della guarigione”

Il rettore Giuseppe Sabato, in primo piano il professor Adolfo Panfili

Il rettore Giuseppe Sabato, in primo piano il professo Adolfo Panfili

IL PROGRAMMA COMPLETO DEL CONVEGNO22 MARZO –

Ore 09:15 Rettore Prof. dr. Giuseppe Sabato “ Iridologo “ Apertura dei lavori : Presentazione Corso Biennale di Oncologia “ Perchè AREZZO è una vera ECCELLENZA ITALIANA nel mondo”

ORE 9,30 Prof. Carlo Sisi, a.d. dio Ubi Banca, Conservatore Fondazione del Museo Ivan Bruschi

Ore 10:00 Preside professor Adolfo Panfili. Lezione magistrale: “La Chirurgia robotica e l’approccio Ortomolecolare” . Panfili è Chirurgo Ortopedico e Presidente Associazione Internazionale Medicina Ortomolecolare

Ore 10:20 Prof Edoardo Mercadante “La Robotica, Il chirurgo toracico, l’oncologia integrata e la medicina rigenerativa, un ponte fra cancro del polmone e paziente” DirigenteUOC Reparto chirurgia toracica Ist Tumori Regina Elena di Roma

Ore 10,45 Heinz Beck “La prevenzione del cancro comincia a tavola” .Chef pluristellato, numero 1 al mondo 3 stelle Michelin, 5 forchette rosse, 5 stars

Ore 11:00 Prof Stefano Montanari “Che cosa sono le nanopatologie? Oncogenesi da nanoparticelle e loro effetto sulla cellula” Direttore del laboratorio Nanodiagnostica e docente Nanopatologia all’accademia Stelior (Svizzera)

Ore 11,20 Prof Philip Salem. Lezione Magistrale: “The Salem Protocol – Immune therapy and new frontiers in the treatment of cancer”.

MD, Medico Chirurgo, Oncologo di fama mondiale – Founder and President del Salem Oncology Center – Texas Medical Center di Houston, USA

Ore 12:20 Prof.ssa Antonietta Gatti “Correlazioni fra l’inquinamento ed il cancro” Fisico e Bioingegnere, Fellow of the Societies of Biomaterials, science and Engineering

Ore 12:40 Prof Antonio Miclavez, “Il ruolo dell’odontoiatria nell’insorgere e nella risoluzione dei tumori” Medico dentista e ricercatore internazionale , Presidente dell’AMON (Associazione di Medicina ed Odontoiatria Naturale, Udine) Ore 13:00

Ore 14,15: Prof. Roberto Solimè Presidente del Comitato Scientifico e Ricerca dell’Università Popolare di Arezzo – Presidente Solimè s.r.l: “Una vita senza cancro: la prevenzione è possibile”

Ore 14,35 Prof. Pietro Mascheri “La Fitoterapia nella malattia Oncologica” Fitoterapeuta docente Univ Pop Arezzo e S. Raffaele di Roma

Ore 14,55 Prof Giuseppe Mucci “Nuove prospettive in diagnostica e cura con la Liquid Biopsy, la SCED, le cellule ataminali autologhe” CEO di Bioscience Institute di Dubai e RSM.

Ore 15,05 prof. Roberta BICHI docente alimentazione Biologa Nutrizionista Naturopata “ Il benessere del secondo cervello a supporto dell’Oncologia Integrata”

Ore 15,25 Prof Gerald Smith “Cancer a medical illusion” Dentista, Medico Omeopata –International Centre for Nutritional Research – Philadelphia, USA

Ore 15,45 Prof Giacomo De Angelis “Il QIGONG una terapia coadiuvante a 360°” Sinologo e docente di MTC

Ore 16,05 Prof.ssa Paola Pompei “La comunicazione della diagnosi al paziente . Implicazioni psicologiche” Psicoterapeuta e formatrice spec Psicoterapia e terapia psicosomatica

Ore 16,25 Prof.ssa Alessandra Previdi “Ipotesi ed evidenze sul trasferimento di onde magnetiche deboli ai sottosistemi cellulari per il ripristino dell’omeostasi corporea. Dalla geometria sacra, alla radionica alla medicina quantistica“ Biologa, presidente Società Italiana di Radionica e Radiestesia

Ore 16,45 Gianni Ferrario “La risata che guarisce l’Anima… L’energia del buonumore come aiuto alla guarigione” Attore-Autore Teatrale, Happiness Trainer.

Roberto Solimè

Roberto Solimè

23 MARZO 

Ore 9,30 Prof  Guido Paoli “Dai quanti alle molecole della guarigione”. Responsabile Scientifico e Vicepresidente, Fondazione Valsé Pantellini per la Ricerca e lo Studio delle Malattie Degenerative

Ore 9,50 Prof Claudio Allegrini, Medico chirurgo, naturopata: “L’oncologia integrata in rapporto con la terapia oncologica classica – sinergie”

Ore 10,10 Francesca del Nero “ Si può sognare la salute? “ Fondatrice e Direttrice di School for Dreamers

Ore 10,30 Piergiorgio Spaggiari cattedratico medicina dello sport all’Ospedale San Raffaele di Roma

Ore 10,20 Vittorio Burrafato medico chirurgo ortopedico ”esercizio fisico nel paziente oncologico………”.

Ore 11,20 Sara Ghezzi – Naturopata “L’alimentazione in oncologia: un’arma di difesa”

Ore 11,35 Anna Facchini Market and Comunication Adviser “la prevenzionE inizia dal carrello della spesa

Ore 11,55 Dott Guglielmo Poli “ Il’ruolo giuridico – legale delle pratiche di supporto/integrative energetiche nel paziente oncologico” Laureato in giurisprudenza, Associate instructor

Ore 12,10 Cesare Baldini Naturopata, “La prevenzione……..in iridologia….si può “

Ore 12,25 Carmine de Jeso “La nuova frontiera comunicativa in oncologia integrata” Naturopata, specializzato in medicina integrata e Mental coaching of The Reconnection

Ore 12,40 Prof. Andrea Maglioni Direttore Corso di Oncologia Integrata “microbiota e la malattia oncologica nuove evidenze scientifiche.

 

Condividi

Una risposta a 1

  1. Peter Asmar Rispondi

    27/03/2018 alle 18:44

    Great article
    Thank you to Dr Philip Salem information

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *