Concordato preventivo per lo storico pastificio Barbieri di Correggio: obiettivo vendita

9/3/2018 – Lo storico pastificio Barbieri di Correggio, famoso in Italia e all’estero per alcuni tipi di pasta particolari di semola di grano duro e all’uovo, come le farfalle, i fusilli e i sedanini tricolori è stato ammesso al concordato “in bianco”, a causa di un perdurante stato di crisi dovuto all’eccessivo indebitamento. Il tribunale fallimentare di Reggio Emilia formato da Francesco Parisoli (presidente), Virgilio Notari e Niccolò Stanzani Maserati (relatore) ha ammesso in questi giorni l’azienda correggese al concordato con riserva nominando quale commissario il commercialista Giancarlo Attolini e assegnando il termine di centoventi giorni per la presentazione della proposta concordataria ai creditori e del piano industriale. Nel ricorso l’azienda ha annunciato di voler procedere alla vendita, attraverso una  procedura competitiva volta  del compendio aziendale ai sensi dell’art. 163 bis della legge fallimentare. E’ già in atto un affitto di ramo d’azienda.

barbieri

Il pastificio Barbieri fa parte della storia dell’industria alimentare emiliana: fondato nel 1920 da Augusto e Erasmo Barbieri, negli ultimi anni era stato rinnovato con nuovi impianti e materiali.

 

 

 

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *