Nasce la prima rete export del Parmigiano Reggiano: appuntamento con gli emiri a Dubai

E’ nata a Reggio Emilia la prima rete export del Parmigiano Reggiano con l’obiettivo di rendere il produttore protagonista della filiera: dalla produzione del latte alla vendita del formaggio al consumatore finale, principalmente estero. La rete, unica nel comparto,  punta a fornire nuovi canali commerciali ai piccoli imprenditori del settore, in aggiunta a quelli di sempre, agevolando la conoscenza del vero Parmigiano Reggiano negli altri Paesi per contrastare, con la diffusione della conoscenza dei processi di produzione, i plagi e le imitazioni truffaldine, sono innumerevoli in tutto il mondo.

Luca Galimberti, Paola Ligabue e Lorenzo Zanlari

Luca Galimberti, Paola Ligabue e Lorenzo Zanlari

Protagonisti di questa avventura tesa a raggiungere nuovi mercati, sono i titolari di tre caseifici del territorio: Francesco e Giuseppe Dotti, commercianti a Fidenza e a Barco di Bibbiano, e Umberto Dallaglio del caseificio sociale Allegro di Castelnovo Sotto. Ad affiancarli è la società Between srl di Reggio, start-up operante nella promozione dei prodotti italiani sui mercati esteri attraverso propri collaboratori diretti, che quattro mesi fa ha seguito anche la costituzione della rete, avvenuta con regolare atto notarile.

Dopo la promozione ad Hanoi in Vietnam lo scorso ottobre, dal 18 al 23 febbraio sarà la volta della fiera Gulfood di Dubai, importante vetrina negli Emirati Arabi Uniti, dove gli agenti di Between avranno l’obiettivo di stringere nuove relazioni commerciali. 

Per questo progetto ci si è affidati a Paola Ligabue, professionista nella consulenza all’internazionalizzazione, che ha accettato con entusiasmo la sfida lanciata da Between. Fondata dai Lorenzo Zanlari e Luca Galimberti – esperto in relazioni commerciali con l’estero il primo, analista finanziario e competente in contrattualistica di impresa il secondo – la società ha sede in via Fratelli Manfredi, in città. Nasce da un gruppo di professionisti che operano da tempo per lo sviluppo commerciale ed economico delle piccole e medie imprese, sia in Italia che all’estero. Between può contare su collegamenti con corrispondenti in oltre venti Paesi, tra cui Cina, Russia, Stati Uniti, Francia, Turchia: ciò permette alla start-up di scegliere la politica di espansione migliore per un’impresa, in funzione del mercato più adatto.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *