Allarme ai vertici del Pd. Appello di Renzi e Delrio ai militanti: “Basta con la rassegnazione, andate casa per casa”

Matteo Renzi alla ex Polveriera

Matteo Renzi alla ex Polveriera

20/2/2018 – I vertici del Pd sono davvero preoccupati per l’esito delle elezioni del 4 marzo: avvertono il profilarsi di una sconfitta storica, e per questo chiamano a raccolta tutte le risorse del partito raddrizzare il risultato. Ieri sera il segretario dem Matteo Renzi e il ministro Delrio hanno lanciato un forte appello, da ultima spiaggia, ai trecento militanti (ma c’erano anche cespugli e “osservatori” esterni) riuniti alla Polveriera di Reggio Emilia: “Non date retta ai sondaggi, i risultati delle elezioni hanno sempre ribaltato le previsioni – ha detto Renzi – Nel 2013 erano favorevoli a noi, e abbiamo visto com’è Finita. Andate piuttosto a cercare i voti casa per casa, e portate a votare gli indecisi” .

Matteo Renzi e Graziano Delrio

Matteo Renzi e Graziano Delrio

Delrio, forte di un rapporto confidenziale con la base reggiana, si è spinto più più avanti sino a un “Oh! Oh! basta con la rassegnazione”-

“La cosa che più mi preoccupa in questi giorni è vedere che siete un po’ rassegnati, mi sembrate un po’ tristi. Ma guardate che non abbiamo mica perso. Ce la giochiamo tutta”, ha detto il ministro reggiano.  “Sono questi i giorni decisivi in cui dire una cosa semplice alle persone: chi hai a casa? Di cosa hai bisogno? Dobbiamo parlare con la gente avendo al centro il tema del lavoro perchè questa è  una repubblica fondata sul lavoro”. Scherzando con il segretario Delrio ha detto : “Matteo da sindaco di Firenze ha imparato molto da Reggio Emilia”. E il toscano ha ricambiato: “Con Graziano siamo ormai una coppia di fatto. Oggi sono io qua, domani viene lui a Firenze”.

Il pubblico alla manifestazione Renzi e Delrio alla Polveriera

Il pubblico alla manifestazione Renzi e Delrio alla Polveriera

Renzi comunque ha snocciolato i risultati del suo governo e di Gentiloni replicando al comizio di Berlusconi da Fazio: “Ha promesso: sbloccheremo i contratti di polizia e carabinieri, invece lo abbia già fatto noi. A volta mi sembra di vivere su Marte in questa campagna elettorale. Infatti ha detto: “E’ stato un errore firmare l’accordo di
Dublino” ,  ma si è dimenticato di averlo firmato lui. E la flax tax, con cui i miliardi pagherebbero le tasse con la stessa aliquota di un precario? A parte che a me sembra incostituzionale, vorrei che fosse chiaro che con la flax tax il biglietto del bus urbano verrebbe a costare 5 euro”.

E “quando abbiamo preso in mano il governo, la disoccupazione giovanile era al 44%, ora è al 32%. Certo, si può fare di meglio, ma noi il milione di nuovi posti di lavoro lo abbiamo creato davvero”.

Condividi

2 risposte a Allarme ai vertici del Pd. Appello di Renzi e Delrio ai militanti: “Basta con la rassegnazione, andate casa per casa”

  1. Susanna Rispondi

    20/02/2018 alle 13:49

    È il momento giusto per andare in vacanza e rientrare il 3marzo sera.😎

  2. giuseppe Rispondi

    21/02/2018 alle 09:37

    Concorrenza fra i vari politici a contare balle ed accusarsi uno con l’altro. Che classe politica !!! Ecco perché i cittadini sono amareggiati e snobbano i vari incontri, sfiduciando tutti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *