Il Meridiana raccoglie più di 500 giocattoli per i bambini della coop Madre Teresa

  
 15/01/18 – Un piccolo gesto di solidarietà per cinquecento sorrisi. Anche quest’anno, in occasione della festa dell’Epifania, il Centro Commerciale “Meridiana” di Reggio Emilia si è fatto promotore di una raccolta di giocattoli, donati dai bambini reggiani, da destinare nei prossimi giorni ai piccoli ospiti della Cooperativa Sociale Madre Teresa: ne sono stati raccolti più di 500.
La Cooperativa Sociale Madre Teresa, nata nel 2001 dall’esperienza del Centro di Aiuto alla Vita di Reggio Emilia, da sempre si propone di promuovere il benessere dei bambini tutelando la gravidanza, sostenendo la genitorialità e costruendo percorsi di contrasto alla povertà e alla marginalità sociale delle famiglie. 
Operando in stretta collaborazione con il pubblico e il privato sociale e attraverso la gestione di una rete di case di accoglienza, la cooperativa sviluppa progetti e interventi sul territorio finalizzati al recupero di tutte quelle situazioni di difficoltà familiare che rischiano di minare il rapporto genitore-figlio: fragilità psicologiche, violenza domestica e isolamento, fenomeno della tratta. 
Dal 2015 Madre Teresa ha ampliato l’offerta dei propri servizi, un tempo rivolti solo alla promozione umana e sociale, dedicando un nuovo settore cooperativo di tipo B all’inserimento lavorativo di persone svantaggiate. In questa direzione, seguendo la precisa “mission” che vede nell’accoglienza il punto di partenza per la valorizzazione della dignità della persona, la cooperativa Madre Teresa ha attivato nuovi progetti territoriali di autonomia personale e sviluppo professionale, tra i quali il laboratorio “Mani in Pasta” e la sartoria sociale “Filo Rosa”.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *