“Non dimenticheremo chi ha tradito”
Insulti e velate minacce a Lanfranco Fradici (Pd) su Facebook

8/1/2018 – Insulti e minacce velate via web a Lanfranco Fradici, ex sindaco di Scandiano ed ex presidente del Consiglio provinciale, esponente del Pd. E’ lo stesso Fradici a denunciare su facebook quanto scrittogli su un social network. Immediate le reazioni di solidarietà, da decine di esponenti del Partito Democratico ma anche da cittadini senza una particolare bandiera. Il posto incriminato viene da un simpatizzante del Movimento 5 Stelle.
«Siamo all’inizio della campagna elettorale, leggete cosa pensa un certo Vainer Bertozzi di Caviago», scrive Fradici per poi riportare letteralmente quando il cavriaghese gli avrebbe scritto su Facebook: «Voi piddini che vi siete fatti soldi alle ns spalle rinnegando gli ideali che una volta erano vs, ma poi si cambia per potere e denaro. Fradici vergognati !!!! sei diventato democristiano… Vecchio rimbambito. Ma non dimenticheremo chi ha tradito!!!».

 

Lanfranco Fradici

Lanfranco Fradici

Fradici ha ricevuto una cinquantina di manifestazioni di solidarietà, da quelle che lo invitano a sorvolare la volgarità degli insulti del “troll” (come Maura Manghi che commenta sarcastica «entusiasmante inizio di campagna elettorale. Seria e razionale»), a chi invece come Valter Franceschini perde le staffe: «Questo è un tizio che minaccia: “Ma non dimenticheremo chi ha tradito!!!” E’ un pusillanime che si nasconde dietro uno schermo cieco e una tastiera, un verme della moderna società! (Questo è l’intervento più cattivo da me fatto sui social, perchè comincio a rompermi del troppo buonismo e della sopportazione)».
Da sinistra Valda Busani scrive «Vorrei andare in letargo fino alla mattina del 4 marzo. Campagna elettorale insostenibile. Bipartisan. Poi qualcuno deraglia proprio». Roberto Salsi, del Pd, è laconico («Irricevibile»), mentre il sindaco di Vezzano Mauro Bigi passa all’azione («L’ho bannato»). L’ex dirigente Ausl, Daniela Riccò, affema: «Non è maleducazione ma aggressività e violenza (anche se solo verbale )». Tra chi ha espresso solidarietà anche gli ex parlamentari Pierluigi Castagnetti (Pd) e Mauro Del Bue (Psi), che commenta: «Mamma mia. Piena solidarietà a te. Sai quante volte in passato magari gli stessi dicevano le stesse cose a me?». Numerosi anche i sindaci, dal borettese Massimo Gazza ad Andrea Carletti di Bibbiano ed Enrico Bini di Castelnovo Monti. Una marea di “emoticon” e messaggi di vicinanza da Vanna Iori,
Tania Tellini, Lorenzo Ferrari, Giacomo Bertani Pecorari, Valeria Montanari
Mentre c’è chi gli consiglia di segnalare ai carabinieri l’episodio, e chi lo invita a chiedere chiarimenti al Bertozzi fuori dall’arena di Facebook.
Giovanni Carbonara, tira come le fila della discussione scrivendo: «Pare che Lanfranco non abbia bisogno di difese d’ufficio per la sua storia lui ci ha voluto rendere edotti di quali sono i sentimenti di alcuni all’inizio della campagna elettorale che sarà dura più di quanto si posa immaginare». Lo stesso Fradici, ringraziando amici e compagni di partito, infine sottolinea di aver «voluto rendere pubblico quel commento, con nome e cognome, perché non si possono più tollerare queste vergognose, squallide e intimidatorie esternazione».

(LA VOCE DI REGGIO)

Condividi

Una risposta a 1

  1. Vainer Bertozzi Rispondi

    11/01/2018 alle 20:25

    Bsera, sono Vainer Bertozzi, anzi il sig Vainer Bertozzi e non un certo Vainer Bertozzi come il sig Fradici ha esordito nel suo attacco alla mia persona, ricordo che sono artigiano e lavoro e pago le tasse onestamente, e ricordo al Sig Franceschini che non sono un verme e neppure un vigliacco che si nasconde dietro a una tastiera, anzi sono pronto a un confronto tra persone civili, capisco che il dissenso e il confronto non piacerà a qst esponenti del PD chiusi nel loro mondo lontano da chi lavora come me. Ritornando alla frase da me postata su Facebook, vorrei che il sig Fradici riportasse le sue frasi, perché strapotere solo la mia risposta seppur maleducata, mi riferisco al “vecchio rimbambito” e solo a quello perché assicuro con vi sono minacce più o meno velate, nella mia vita non ho mai aggredito fisicamente persone. Siccome se l’informazione che voi date è libera ( ho qualche dubbio), ma deve essere completa e non solo di una parte, voi avete (come giornale) partiti a spada tratta probabilmente per vs interesse politico, avete scritto pure vicino a 5 stelle di Cavriago. Ora da voi come LA Voce mi aspetto che venga pubblicata e informati in primis il Sig Fradici e anche il sig Franceschini che dandomi del vigliacco e verme, mi adopererò con i miei legali di denunciarlo per offese. Siccome il sig Bertozzi è persona tranquilla e pacifica gradirei che si possa ricomporre la questione. Attendo risposta, grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *