La capretta salvata dall’alluvione ha trovato casa a Reggiolo

22/12/2017 – Da ieri Reggiolo ospita un’alluvionata. Il Parco Sartoretti accoglie una capretta salvata dall’alluvione di Lentigione. Un gruppo di volontari di Brescello, coordinati dal Corpo Unico di polizia municipale Bassa Reggiana, l’hanno portata a Reggiolo dove ha trovato compagnia.

La capretta salvata dall'alluvione

La capretta salvata dall’alluvione

All’interno del parco, infatti, sono già presenti altre caprette e animali e ogni giorno i volontari Auser se ne prendono cura. Quando è stata trovata la capretta vagava smarrita nei campi ricoperti di fango, una situazione pericolosa per la sopravvivenza dell’animale alla ricerca di un riparo.

Il recupero della capretta

Il recupero della capretta

Per strapparla a una sorte infausta la polizia municipale si è attivata per portarla in salvo individuando nel parco reggiolese il luogo adatto per mettere al sicuro l’animale affidandolo anche alle attente cure dei volontari.

I volontari che hanno messo in salvo la capretta

I volontari che hanno messo in salvo la capretta

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *